Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Hardcore meridionale: al Sonic Waft Contest gli Ohm

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
23 Febbraio 2010
Eventi //

Ohm-Manfredonia
Ohm-Manfredonia
Ancona – UFFICIALIZZATI i nomi degli artisti e delle band che hanno superato la fase pre-selettiva del “Sonic Waft Contest 2010 – Premio Chris Cappell” , un format musicale creato per giovani musicisti emergenti, sia singoli che band, che non hanno in essere nessun contratto o accordo discografico o editoriale e con almeno un brano inedito all’attivo,costruito e realizzato dall’Associazione Culturale ‘Notti di note’ con la preziosa collaborazione della Fondazione Christian Cappelluti Onlus in onore del giovane talento della musica, scomparso precocemente all’età di 23 anni. Le adesioni sono giunte da diverse regioni italiane .Terminata la fase pre-selettiva, curata direttamente dallo staff organizzativo in relazione al materiale inviato dagli artisti al momento dell’iscrizione, inizierà il Contest.

TRA GLI ISCRITTI GLI OHM DI MANFREDONIA – Tra gli iscritti sono stati selezionati i seguenti artisti/band anche gli “Ohm” di Manfredonia, oltre agli “Lily Alice’ di Anzio (Lazio), “Clean Clinique” di Ancona (Marche), “The shadow linea” di Roma (Lazio) ed altri gruppi di tutto lo Stivale. L’esibizione dei partecipanti avrà luogo in diverse regioni italiane, all’interno di locali appositamente scelti dall’organizzazione. Un confronto di altissima qualità, aperto a culture diverse e generi musicali. I partecipanti saranno giudicati nel corso delle fasi selettive da una giuria di professionisti che si sono distinti in ambito musicale e in settori affini. La serata finale con la cerimonia di premiazione si svolgerà ad Anzio, all’interno del consueto appuntamento estivo del Sonic Waft Festival, assegnando al primo classificato un premio di € 3.000,00, messo a disposizione dalla Fondazione Christian Cappelluti Onlus, nonchè l’occasione per i finalisti di aprire il Main Concert del festival. Sul sito è possibile trovare il calendario programmatico contente anche le combinazioni artistiche di ogni sera.
La selezione è avvenuta utilizzando criteri relativi alla validità artistica e compositiva, originalità, capacità interpretativa, tecnica di esecuzione. Il giudizio dell’organizzazione è insindacabile.
Vi aspettiamo con tutto il vostro sostegno per incoraggiare i giovani partecipanti a dare il meglio delle loro potenzialità artistiche.

Gli O.H.M. (orbita hardcore meridionale) nascono nella già esistente Road Crew, nel lontano, ma non troppo, 2002 a Manfredonia, calcando col proprio sound il ramo Mc della cultura hip hop. Pur usufruendo di una strada ben spianata dai predecessori di questo life style, gli O.H.M. hanno dovuto scavare e cercare un canale comunicativo, scarsamente appoggiato e poco ausiliato, che ha permesso l’affermazione dei propri beat maggiormente oltre i confini del territorio. Ciò non toglie che comunque a farla da padrone in questa città, c’è sempre il rispetto (per accennare un po’ di gergo) ed il riconoscimento reciproco del lavoro svolto da tutti indistintamente, anche se, essendo pochi ma buoni, dovrebbe esserci una piena interazione e questo risulta essere raro. La prima miscela del gruppo vantava ben quattro Mc’s ed un Dj, ma il passare del tempo e gli eventi, che trasformano negli anni un po’ il destino di tutti, hanno portato all’attuale formazione: Nemy Wolff (Mc & Beatmaker), Kalim (Mc), Dea (Voice) e new entry DJ Capa. Nel corso degli anni gli O.H.M. hanno preso parte a numerosi concorsi e manifestazioni: serata di apertura della stagione teatrale “Con gli occhi aperti” indetta dalla compagnia “La bottega degli apocrifi”; nel novembre 2005 prendono parte alla manifestazione contro la pena di morte tenutasi in Piazza del Popolo a Manfredonia; durante i festeggiamenti del Carnevale Dauno si esibiscono live presso la piazzetta mercato del paese; a maggio 2006 nel Concorso Giovani Autori “il sogno” si classificano secondi nella sezione multimediale con il brano inedito “Tra sogno e realtà”;nell‘agosto 2006 sono ospiti d‘onore del I Street Opera di Monte Sant‘Angelo. Di non poco rilievo è stata la partecipazione all’evento musicale della capitanata “Gioventù Sonica” tenutosi a Cerignola presso il Sesto Senso Disco Pub, che ha permesso agli O. H. M. di confrontarsi con generi e realtà diverse dalla propria, aprendo una visione a 360° del proprio panorama musicale. Lo scorso 15 marzo ha fatto il suo esordio il demotape “Frutto di un delirio” che include 6 brani completamente autoprodotti, dallo stile insolito ed originale (alcuni pezzi sono sul nostro space) e che ha visto la propria presentazione nella rubrica musicale della trasmissione CasaMia in onda su Teleradioerre, Maryland, magistralmente condotta da MaryStarr, icona rock della capitanata. L’estate 2007 ha portato gli O.H.M. sulla cresta dell’onda: Il 23 giugno 2007 la lo loro grinta ed il loro sound esplode sul palco del I° Rave di Borgocelano; il 25 luglio in Piazzale Ferri, grazie alla preziosa intercessione dell’agenzia RED HOT di Foggia e al Manfredonia Festival, gli O.H.M. aprono il concerto di uno dei più grandi ed affermati gruppi hip hop presenti nel panorama nazionale: LA FAMIGLIA. Il 6 agosto 2007 gli Orbita Hardcore Meridionale vincono a Sannicandro Garganico la seconda edizione de “Sospesi Mutanti Suonati”, concorso indetto dall’associazione culturale “Mo’ l’estate”, in collaborazione con il famosissimo webzine “The Holy Hour”, magistralmente diretto da Michele Perrella. Forti del proprio sound e delle amicizie nate il più delle volte proprio nelle date dei live, gli O.H.M. con “Metropoli & Metropoli Special”(sponsor ufficiale della manifestazione in qualità di primo hip hop store nella città), e con Lido Adriatico, Myriam Gentile e il webzine “ilsipontino.net” edificano il più grande evento Jam session “Hip hop on the beach”, assente nella scena da più 11 anni: un’intera giornata completamente dedicata al mondo del writing, del breaking, del djing e dell’mcing, in compagnia di ospiti di fama nazionale ed internazionale. Lo scorso 23 agosto 2007 i ragazzi prendono parte allo “Street opera II edizione” indetta dal “Diario Montanaro” & OGM CREW calcando lo stesso palco di ospiti del calibro dei Microphone Killarz & Kiave; il 27 agosto 2007 esplodono nell’ “Hip hop don’t stop” di San Giovanni Rotondo.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.