ManfredoniaStato news
Nota stampa

Matteo Ognissanti “Due anni intensi”


Di:

Manfredonia, 23 aprile 2019. ”Sono stati due anni intensi, un’esperienza formativa, entusiasmante ma allo stesso tempo complicata e difficile. Ho avuto l’onore di amministrare Manfredonia, la mia, la nostra amata città. Ho cercato di dare il mio contributo in un contesto non facile (corte dei conti commissione di accesso agli atti) nel settore urbanistica e pianificazione del territorio. Molto si è fatto, tanto si poteva ancora fare:
1 PUG.,
2 PIANO CASA.,
3 RIGENERAZIONE URBANA (5 MILIONI DI EURO PER 6 PROGETTI).,
4 CONTRATTO ACQUA ZONA INDUSTRIALE.,
5 POLDER DI SIPONTO.,
6 REGOLARIZZAZIONE IMPIANTI PUBBLICITARI,.
7 DEMOLIZIONI ABUSI EDILIZI.

Spesso ho trascorso più di 12 ore in ufficio togliendo tempo alla mia famiglia (ringrazio mia moglie che mi ha supportato e sopportato), al mio lavoro. Ma non ho rimpianti. Ai denigratori di professione dico solo che la politica è confronto utile per Manfredonia che va amata sempre, non é demolizione dell’avversario politico, non serve a nessuno.

Voglio ringraziare innanzitutto Angelo RICCARDI per aver avuto fiducia in me ed avermi fatto fare questa esperienza di vita e, soprattutto, per aver speso nove anni della sua vita a servizio della città di Manfredonia, trasformandola in meglio e facendola progredire.

Ringrazio il dirigente dell’urbanistica Ing. Antonello Antonicelli professionista validissimo che ha sempre operato per il bene della città. Ringrazio i consiglieri comunali che mi hanno sostenuto, ed infine, tutti i dipendenti comunali con cui mi sono rapportato, in particolare modo con quelli del settore urbanistica.

Vi garantisco che c’è gente che lavora sodo per il bene della città.
“MANFREDONIA È UNA CITTÀ BELLISSIMA, MANFREDONIA NON VA DENIGRATA, MANFREDONIA VA SOLO AMATA”.

Un abbraccio a tutti!”.

Matteo Ognissanti “Due anni intensi” ultima modifica: 2019-04-23T10:09:08+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • gino

    gli diamo la medaglia? mà……………………. alla fine i debiti sono stati fatti dai cittadini di Manfredonia.


  • Michele

    Proprio perché sei rimasto 12 ore in ufficio, non conosci la realtà della Manfredonia abbandonata. Qualche passeggiata per la città ascoltando i cittadini, avresti avuto una realtà diversa.
    Scusami dimenticavo a voi dei cittadini non ve ne frega un tubo.


  • Manfredellin


  • Franco

    Parafrasando le parole dell’Avv. Matteo Ognissanti, come cittadini di Manfredonia possiamo dire:
    ”Sono stati (gli ultimi due) anni da dimenticare, un’esperienza tragica, devastante allo stesso tempo complicata e difficile per la vita di noi cittadini che ci siamo sentiti abbandonati e umiliati. Voi amministratori avete avuto il disonore di male amministrare Manfredonia, la nostra (ma non la vostra) amata città…”
    Se veramente aveste amato questa città dovevate dimettervi (da almeno due anni) e lo avremmo apprezzato…
    Quindi caro Ognissanti, se per lei questi ultimi due anni sono stati intensi, formativi ed entusiasmanti, sappia che per noi cittadini sono un INCUBO!
    Su una cosa però siamo d’accordo: a Manfredonia c’è gente che lavora sodo per il bene della città (ma non siete stati voi amminstratori).
    “MANFREDONIA È UNA CITTÀ BELLISSIMA, NON VA DENIGRATA (voi lo avete fatto con i vostri comportamenti poitici), VA SOLO AMATA (voi l’avete solo maltrattata e umiliata)”.


  • Matteo

    Ho letto con piacere il tuo arrivederci a quel tratto della vita politica che hai dedicato con passione a questa città coprendo uno dei ruoli più difficili ed impegnativi come quello di assessore all’urbanistica che il sindaco ha voluto affidarti ed in particolare il PUG oltre a quelli che hai elencato e proprio di quell’amore per questa città che hai voluto sottolineare nel tuo scritto.
    Spero con tutto il cuore che la tua esperienza non vada perduta e possa trovare continuità nella prossima amministrazione di questa città e portare a termine quello che avevi iniziato perchè è giusto che te ne prenda l merito.
    Mi associo a te per le belle parole spese per Angelo Riccardi anche se forse sarò uno di quei pochi che preferiscono meditare sulle conseguenze di una dimissione del sindaco e della caduta di una giunta invece di “sputare in cielo” ignorando forse che poi “in faccia gli viene”.
    Voglio farti i miei più sinceri Auguri per la tua professione e per il tuo futuro politico tutt’altro che interrotto.


  • Anonimo

    MATTEO CHI TI CONOSCE SA LA PERSONA CHE SEI,L IMPEGNO MESSO A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITÀ E L AMORE PER MANFREDONIA…il resto son chiacchiere da marciapiede!!! Se poi c è qualcuno più bravo di te,ben venga,MA NO A CHIACCHIERE!!!! Buona vita matteo ora avrai più tempo x il tuo lavoro e la tua famiglia…


  • naturalista

    Oggi ho notato che nei verdi campi lavorano tanti fratelli africani….
    io manderei tutta la politica di Manfredonia a curare i campi di fave, carciofi, vigneti e quant’altro ivi compreso il governo delle stalle. Una esperienza di vita stupenda, costruttiva….altro che stare seduti su di una poltrona.


  • Pasquino

    Egregio ex assessore, che non era facile era risaputo, ma vuol spiegare a me ed a tutti i manfredoniani chi ha ridotto sul lastrico questo paese???? Non è che alla fine la colpa è dei paesani???? Una colpa, e’ vero, c’è l’hanno, quella di averli ancora votati. Tutti amanti di Manfredonia. Tutti hanno sudato, sotto la lingua, per il bene del paese, in quanto politici indefessi. Hanno speso tanto per Manfredonia, veramente tantissimo, ed ora il resto mancia. Certo che ci vuole un bel coraggio a fare simili affermazioni. Un po’ di pudore manca nei nostri amministratori. Lo sfacelo completo è sotto gli occhi di tutti. Anche questo è stato fatto per il bene del paese???? Domandare e’ lecito e rispondere e’ cortesia. Saluti


  • Lettore attento

    Assessore ho paura che lei abbia scambiato la realtà con la sua fantasia

  • EGR ASSESSORE 12 ORE DI LAVORO PER NON CAPIRE IL GRANDE ABUSO EDILIZIO FATTO IN ZONA ASI MANFREDONIA ACQUA DI CRISTO , DOVE NESSUNO A PAGATO NIENTE ……NON HANNO PAGATO PERSINO LA SANATORIA PER 150.000 EURO, MA COMUNQUE IL COMUNE RILASCIA LA CONCESSA L’ULTIMAZIONE DEI LAVORI , DI ALBERGHI E UFFICI INESISTENTI PER NON DIRE DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONI PARI A 450.000 EURO ,NESSUNA INGIUNZIONE FATTA E NESSUN PROVVEDIMENTO PRESO ..ALLA FACCIA DEL RISANARE I DEBITI .


  • Giorgio

    Caro IDIOTA di Pasquino perché non esci allo scoperto e ti candidi , almeno sapremo cosa sei capace di fare, oltre a fare il vigliacco dietro una tastiera. Abbi il coraggio IDIOTA. Tira fuori le palle pecora. Quale migliore occasione per dare un tuo contributo, con le nuove elezioni .Non sei capace pecora di un frustrato. Ti piace giocare facile e da vigliacco in anonimo dietro una tastiera ?


  • Alice

    Gentile redazione mi sembra che l’utente giorgio con altri mille nick che usa, oltre ad insultate costantemente chiunque capiti, si comporta come fa un vigliacco dietro la tastiera, oppure sbaglio? continua ad insultare gratuitamente come solo un verme mediocre sa fare.
    Vada a trovarsi un mestiere vero, la politica fatta sulle spalle degli altri,
    è finita.


  • Pasquino

    GIORGIO ancora una volta hai dimostrato di essere un MENTECATTO. La tua unica capacità e’ quella di insultare dimostrando di essere peggio di quello che dici contro gli altri. Con quanto da te scritto hai dimostrato che ti rode ed anche tanto. Hai perso la greppia???? Allora vai a stendere la mano. Ti consiglio un buon posto: “Gli scalini di San Michele Arcangelo” Toccato ed affondato.


  • Maurizio

    Alice == Bufalona

    Siamo al top dei vigliacchi dietro la tastiera che cambiano il loro nick.


  • Secondo me

    Devo chiedere a Angelo. Questa la risposta sentita negli ultimi 2 anni


  • Secondo me

    Devo chiedere a Angelo….


  • Pinuccio

    Chissà quanti cortigiani sono rimasti senza lavoro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This