CinemaSpettacoli
E' stato l'attore più longevo nei panni dell'agente 007

Addio Roger Moore, interprete di James Bond

E' stato un attore britannico, "noto per la partecipazione alla serie televisiva Il Santo (1962-1969)"


Di:

Roma. ADDIO “Sir Roger George Moore”, per tutti semplicemente Roger Moore, deceduto stamani in Svizzera all’età di 89 anni. Era nato a Londra il 14 ottobre 1927. E’ stato un attore britannico, “noto per la partecipazione alla serie televisiva Il Santo (1962-1969) e per essere stato il terzo interprete (dopo Sean Connery e George Lazenby) di James Bond. Con un totale di ben sette pellicole, dal 1973 al 1985, è stato l’attore più longevo nei panni dell’agente 007. Inoltre è stato ambasciatore dell’UNICEF”.

(wikipedia). ”Con il successo nei panni di James Bond, Roger Moore diviene l’eroe di molti altri film d’avventura, come Circolo vizioso, Gold – Il segno del potere, Gli esecutori, Ci rivedremo all’inferno, Sherlock Holmes a New York, I 4 dell’Oca selvaggia, Attacco: piattaforma Jennifer, Amici e nemici e L’oca selvaggia colpisce ancora. Nel 1996 l’attore inglese è al fianco di Jean-Claude Van Damme nell’avventuroso La prova. Grazie al suo personale humor e alla sua ironia, si distingue anche in commedie come Toccarlo… porta fortuna, I seduttori della domenica, La corsa più pazza d’America, Pantera Rosa – Il mistero Clouseau, Doppia coppia all’otto di picche, Bed and breakfast – Servizio in camera, Spice Girls: il film e Boat Trip, dopo il quale deciderà di abbandonare momentaneamente le scene. Nel suo curriculum trovano posto anche ruoli impegnati, come quelli sostenuti in L’uomo che uccise se stesso e A faccia nuda.

Dal 1991 Roger Moore è Ambasciatore Umanitario per conto dell’Unicef, l’Ente Mondiale che tutela i diritti dell’infanzia. L’attore svolge questo incarico con costante impegno e si fa spesso promotore di campagne di sensibilizzazione. Nel 2003 la Regina Elisabetta II lo ha nominato Cavaliere dell’Impero Britannico, da cui il titolo di Sir. Nel 2009 l’associazione animalista People for the Ethical Treatment of Animals ha nominato Roger Moore Persona dell’anno per la sua campagna contro la produzione del foie gras (ottenuto dal fegato delle oche sottoposte ad alimentazione forzata in modo da indurne la patologia denominata steatosi epatica), a seguito della quale la catena di grandi magazzini Selfridges ha deciso di eliminarlo dalla vendita.

Ha partecipato all’esecuzione del brano musicale dei Beatles, Let It Be, collaborando con la rock band Svedese Gyllene Tider, è presente anche nel videoclip della cover, assieme a molte altre star del cinema e della televisione. Nel 2011 è tornato a recitare prendendo parte alla commedia natalizia Natale a Castlebury Hall, mentre nel 2013 partecipa al tv-movie The Saint, remake della famosa serie-tv degli anni sessanta di cui fu protagonista. Nel 2015 è stato scelto come testimonial dall’operatore nazionale svizzero di telefonia fissa e mobile “Swisscom” per uno spot televisivo di pacchetti “ALL IN ONE” che offrono TV digitale via IP, Internet a banda larga e telefonia IP[4]. Nel 1970 in vacanza a Miami Moore salva a nuoto riportandoli a riva sani e salvi uno per uno 12 persone naufragate da una barca. Nell’Agosto 2016 esce nelle sale cinematografiche il film “The Carer” di János Edelényi nel quale interpreta se stesso”.

Addio Roger Moore, interprete di James Bond ultima modifica: 2017-05-23T15:39:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This