CronacaStato news

Apricena, 1.500.000 euro per interventi a rischio sismico


Di:

Apricena – La Regione Puglia ha stanziato un milione e 550mila euro di contributi da destinare a interventi per contrastare il rischio sismico. Il bando arriva dopo l’approvazione delle linee guida relative all’attribuzione di fondi per interventi di rafforzamento locale o miglioramento sismico oppure, eventualmente, di opere di demolizione e ricostruzione di edifici privati. Tutta la documentazione è disponibile sul sito internet http://ambiente.regione.puglia.it/rischiosismico.

“Si tratta di una iniziativa importante da cogliere assolutamente – commenta l’Assessore alla Operatività Giuseppe Solimando – vista la peculiarità del nostro territorio, che rientra in un’area esposta al rischio sismico e sul quale insistono ancora strutture private che necessitano di ammodernamento. Invito pertanto tutti gli interessati a presentare la propria istanza. Come Amministrazione Comunale – sottolinea – ci mettiamo a disposizione della Cittadinanza per eventuali chiarimenti nell’accesso alla modulistica e presentazione della domanda”.

Gli interessati possono informarsi collegandosi al portale ambiente della Regione Puglia, attravero il link sopraindicato. La modulistica da allegare è espressamente indicata ed è l’unica valida ai fini della presentazione della domanda. Una volta recepita l’istruttoria sarà il Comune di Apricena a trasmettere la documentazione all’Ufficio “Difesa del Suolo e Rischio Sismico” entro e non oltre il 15/10/2014. “Pertanto – conclude Solimando – invitiamo sin da subito gli Apricenesi interessati a provvedere con la modulistica in modo da consentire al Comune di trasmettere la documentazione alla Regione nei tempi previsti dal bando”.

Redazione Stato

Apricena, 1.500.000 euro per interventi a rischio sismico ultima modifica: 2014-07-23T18:38:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This