GarganoManfredonia
A bordo del mezzo navale il comandante e l'equipaggio

Ultim’ora. Fermato motopesca di Manfredonia in acque croate

Probabile uno sconfinamento dell'area di pesca consentita, da qui gli accertamenti delle autorità croate


Di:

Manfredonia/Lissa (Vis), 23 luglio 2019. Un motopesca iscritto nel compartimento marittimo di Manfredonia, denominato “Antonio Padre” è stato fermato nella tarda serata di ieri, 22 luglio 2019, a largo delle acque croate.

A bordo del mezzo navale il comandante e l’equipaggio, per un totale di 4 persone.

Gli stessi sono stati scortati fino all’Isola di Lissa (Vis).

Probabile uno sconfinamento dell’area di pesca consentita, da qui gli accertamenti delle autorità croate.

La Capitaneria di Porto di Manfredonia è stata informata dei fatti e sta seguendo la vicenda,in contemporanea con tutte le autorità competenti sul caso, tra le quali il Comando generale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Roma, la direzione marittima di Bari, il Ministero degli Affari esteri, la Prefettura di Foggia.

@Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzione riservata

 

Ultim’ora. Fermato motopesca di Manfredonia in acque croate ultima modifica: 2019-07-23T14:56:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Paola Rossa


  • Pescatore barca piccola

    Cosi vi imparate.
    Siete diventsti i padroni dell ex mercato ittico.
    Padre r figlio.
    I buffloni della banchina.
    Speriamo chr vi faranno una maxi multa
    Visto che siete a pescare sempre li.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This