CronacaStato prima
Attorno alle 6 gli ostaggi sono riusciti a liberarsi e a dare l'allarme

Rapina in villa, tagliato lobo a moglie

Le due vittime sono sottoposte a cure all'ospedale di Lanciano


Di:

(ansa) Rapina cruenta intorno alle 4 di questa notte in una villa in località Carminello di Lanciano (Chieti). Le vittime sono Carlo Martelli, 69 anni, chirurgo cardiovascolare in pensione, presidente dell’ associazione onluss Anffas di Lanciano, e la moglie Niva Bazzan alla quale i malviventi hanno tagliato il lobo dell’orecchio destro. Illeso il figlio disabile. In quattro, incappucciati, dopo essere entrati in casa, hanno legato i coniugi e li hanno picchiati facendosi consegnare bancomat e carte di credito.

Attorno alle 6 gli ostaggi sono riusciti a liberarsi e a dare l’allarme nella villa adiacente del fratello del medico. Nelle due ore in cui i coniugi sono rimasti in ostaggio, secondo le prime informazioni, due dei quattro malviventi sono usciti per andare a prelevare al bancomat. Una volta che i quattro sono fuggiti, il medico è riuscito a liberarsi dalle fascette di plastica con cui era stato legato, e a liberare anche la moglie. Le due vittime sono sottoposte a cure all’ospedale di lanciano. Indaga la polizia.

Rapina in villa, tagliato lobo a moglie ultima modifica: 2018-09-23T13:08:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Getty III

    Bastardi bestie! Vanno passati per le armi.

  • SECONDO ME QUELLI CHE LI HANNO AGGREDITI SONO STRANIERI. COMUNQUE LA LEGGE NON TUTELA I CITTADINI ITALIANI LA LEGGE TUTELA I DELINQUENTI.


  • cittadino

    Se non si prendono provvedimenti seri tutti intesi a scoraggiare l’efferatezzacdi certi comportamenti, assisteremo sempre di più ad atti delituosi sempre più efferati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This