Manfredonia

Manfredonia, on air ‘The Market revolution’: riannunciato il piano mercati


Di:

mercatoManfredonia – NUOVO piano di sviluppo, con annesso regolamento, per il commercio cittadino su aree pubbliche. Lo ha predisposto l’assessorato all’annona del Comune. Il documento è stato già sottoposto all’analisi delle associazioni provinciali in rappresentanza dei consumatori e delle imprese di commercio. Il progetto definitivo sarà portato al vaglio del Consiglio nella prossima riunione utile.

Quali allora le “innovazioni” nel nuovo piano per il commercio su aree pubbliche cittadine ? Quali le innovazioni di un nuovo piano annunciato da tempo in consiglio, e finalmente al vaglio finale.

campo3 Si ricorda infatti che già nel maggio 2007 il Consiglio comunale di Manfredonia aveva approvato, a maggioranza consiliare, il progetto definitivo della nuova struttura (sorta poi dopo  due  anni in zona Scaloria, nell’area antistante il Palazzetto dello Sport.

Il vecchio mercato, nel quartiere Monticchio, era stato giò collocato nell’area una quarantina di anni prima. Già nel 2005 c’era stata la “svolta definitiva” (ma quanti già ci sono in questa storia e  nota – ndR) per il progetto con l’individuazione dell’area ove trasferire il mercato settimanale . Pari a 970.000 euro la spesa prevista.

Di oltre 26 mila metri quadri, la superficie del nuovo mercato è destinata ai 356 posteggi di vendita previsti, “separati per genere merceologico e dotati di servizio elettrico e idrico-fognante”. Poco meno di 18 mila metri quadri le aree desinate al parcheggio di circa 500 automezzi.

Tra i due settori sorgerà la palazzina servizi. Un fabbricato di 180 metri quadri ove saranno ubicati i servizi igienici e la sala controllo affidata alla Polizia Municipale. Intorno un’area filtro pavimentata e alberata. Una pensilina indicherà il punto di attesa degli autobus di cui si prevede naturalmente il servizio. Completano le dotazioni di servizio un sistema di illuminazione pubblica e una capillare rete di smaltimento delle acque meteoriche. Previsto altresì un sistema viario di accesso all’area, con abbattimento delle barriere architettoniche per i disabili. Una fascia di rispetto di venti metri concordata dalla Soprintendenza ai beni archeologici della Puglia, assicurerà la salvaguardata dell’accesso alla grotta Scaloria.

Questa la nota del Comune, con tanto di pianificazione strategica. Adesso il progetto dell’assesorato all’Annona di Manfredonia, per il commercio cittadino su aree pubbliche.

Nel piano è stato previsto lo spostamento del mercato settimanale dalla zona Monticchio nell’area in allestimento in località Scaloria per portare gli attuali 340 posteggi a 356,  di cui 4 riservati ai produttori e 4 ai disabili; sono stati previsti punti di ristoro per operatori e utenti nonché attività ricreative.

manfredonia-viaprimomaggio I mercati rionali di via Primo Maggio e via Galilei saranno eliminati per “scarsa funzionalità ed attività” (il 30 per cento di quella prevista). I due mercatini saranno trasferiti a valle di Via Santa Restituta.

Essendo state giudicate di “bassa attrattività” (va ricordato in ogni modo che stiamo parlando sempre di un mercato) le bancarelle di via Coppa Nevigata saranno trasformate in punto vendita isolato di merce del settore “non alimentare” (presuribilmente detersivi e affini). Nell’area di servizio al cimitero sono stati previsti invece altri punti vendita di piante, fiori, ceri e articoli votivi.

In definitiva, a parte il mercato settimanale, saranno cinque i mercati rionali per l’esercizio dell’attività di uso quotidiano a Manfredonia, e cioè: mercato rionale Zona Croce, di Via Santa Restituta, bancarelle sparse, mercato periodico area cimiteriale, mercato stagionale di Siponto.

Il più dimensionato per numero di posteggi è quello di Santa Restituta,  60 di cui 33 alimentari e dieci riservati a produttori propri; segue quello della zona Croce all’estremità opposta dalla città, con 53 posteggi: 25 in Via Daunia e 21 in Largo Bari, tre riservati ai disabili. Il mercato sparso è quello caratterizzato da punti vendita isolati per lo svolgimento di attività giornaliera, temporanea, stagionale o in corrispondenza di eventi: 30 gli spazi programmati di cui 5 chioschi. I posteggi di servizio all’area cimiteriale saranno dieci di cui sei di nuova creazione. Per il mercato di Siponto infine sono previsti complessivamente 23 posteggi.

Manfredonia, on air ‘The Market revolution’: riannunciato il piano mercati ultima modifica: 2009-10-23T21:48:22+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This