Manfredonia
Nota sindaci

Esclusione da bando per riqualificazione strade rurali, proteste anche da Manfredonia


Di:

Roma. In allegato e di seguito la lettera con cui i Sindaci di Apricena, Lesina, Manfredonia, San Nicandro Garganico e San Severo esprimono il loro rammarico e dissenso per la decisione delle Regione Puglia di escludere questi Comuni dal bando per la riqualificazioni di strade rurali e poderali pubblicato dalla stessa per venire incontro ai Comuni colpiti dall’alluvione del settembre 2014. Nella lettera i Sindaci, in maniera dettagliata, spiegano l’iter seguito, chiedendo un intervento al Presidente Emiliano e preannunciando un ricorso congiunto al Tar.

IL TESTO. ”Alla C.A. del Presidente della Giunta della Regione Puglia Michele Emiliano e a tutti gli Organi di Informazione

Egregio Presidente Emiliano, con la presente i Sindaci di Apricena, Lesina, Manfredonia, San Nicandro Garganico, San Severo esprimono forte rammarico e dissenso per l’esclusione dei Comuni da noi rappresentati dai finanziamenti per il ripristino di strade rurali, messi a disposizione dalla Regione Puglia, attraverso fondi europei, per venire incontro ai 18 centri della Capitanata feriti dall’alluvione dello scorso settembre 2014. Una calamità che ha colpito pesantemente i Comuni da noi amministrati, come ha potuto verificare il Presidente del Consiglio Matteo Renzi nella sua visita istituzionale a poche ore dal disastro. Con decreto del 22 ottobre 2015 il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ha inserito 18 centri della Provincia di Foggia tra i destinatari di misure straordinarie di sostegno, compresi i nostri Comuni, vista la tragedia che ci ha colpito. Bene fece la Giunta Regionale, nel 2014, a farsi carico di questa situazione, ponendo massima attenzione su un evento così grave e devastante. Altrettanto bene fece l’attuale Giunta Regionale a convocare tutte le Amministrazioni Comunali di questi 18 Comuni ad un tavolo tecnico svoltosi presso l’Assessorato all’Agricoltura lo scorso 6 agosto 2015, per comunicare la volontà della Regione Puglia di destinare fondi europei al ripristino di strade rurali e poderali. Una misura importante destinata in via esclusiva a questi 18 centri.

In quella sede venne palesata l’intenzione della Regione di procedere in tempi rapidi alla pubblicazione di atti di indirizzo per la redazione di bandi, sollecitando così le Amministrazioni ad attivarsi velocemente in tale direzione per la preparazione di progetti esecutivi. In conseguenza la Giunta Regionale con Delibera n.1612 del 09.09.2015 dava espresso indirizzo che i fondi per il recupero delle strade rurali fossero utilizzati anche per i nostri comuni. Inutile sottolineare i tanti sforzi e sacrifici portati avanti, sin dal mese di agosto, da tutte le Amministrazioni Comunali, dai rispettivi Uffici tecnici e dai collaboratori per preparare decine di progettualità da destinare ai sopracitati avvisi, pensati e programmati per dare respiro e ripresa ai Comuni alluvionati, come sostegno alla produzione agricola già di per sé danneggiata dalla contingente situazione economica attuale. Dopo mesi di lavoro e contatti diretti con gli uffici regionali e dopo una che in fase di preistruttoria tutti i 18 centri sono rientrati nella programmazione regionale, al momento della pubblicazione delle graduatorie i nostri Comuni hanno subito una amara e ingiustificata esclusione, motivata da cavilli tecnici in pieno contrasto con l’indirizzo dato dalla Giunta Regionale neanche due mesi orsono con la D.G.R. n.1612/2015. Pertanto è evidente che questi territori di sentano defraudati e mortificarti dall’inspiegabile cambiamento di rotta della Regione Puglia. Le preannunciamo che, malvolentieri, ci siamo già attivati per impugnare gli atti prodotti dagli Uffici Regionali innanzi il Giudice Amministrativo. Contestualmente, Presidente, chiediamo un Suo intervento autorevole che vada a ripristinare la credibilità dell’azione della Giunta e la volontà della stessa per come espressa nella richiamata Delibera del 09.09 u.s..

I Sindaci di
Apricena – Antonio Potenza
Lesina – Pasquale Tucci
Manfredonia – Angelo Riccardi
San Nicandro Garganico – Piero Paolo Gualano
Comune di San Severo – Francesco Miglio”.

Redazione Stato Quotidiano.it

Esclusione da bando per riqualificazione strade rurali, proteste anche da Manfredonia ultima modifica: 2015-11-23T14:55:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This