Foggia
Educare alla legalità: gli alunni dell’Istituto Marcelline hanno ascoltato le “Fiabe giuridiche”

Foggia tra favole e realtà: i sogni dei bambini per una città migliore

Iniziativa della Camera Minorile di Capitanata, conoscere la legge e imparare divertendosi


Di:

Foggia. In una città bersaglio di bombe e sparatorie, il futuro si costruisce giorno per giorno educando i bambini a sentire “il fresco profumo di libertà”, per riprendere le parole di un grande uomo, Paolo Borsellino. E’ quanto ha fatto la Camera Minorile di Capitanata venerdì 20 novembre, con “Gli avvocati leggono le fiabe giuridiche ai bambini”, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, con il patrocinio del garante regionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Rosy Paparella. All’Istituto Marcelline, agli alunni della scuola primaria sono state lette delle favole, dei racconti scritti per trasmettere ai bambini, con un linguaggio adatto ai più piccoli, la bellezza e l’importanza di rispettare diritti e doveri. Alcuni avvocati soci della Camera Minorile di Capitanata hanno letto brani tratti dal libro di Ester Molinaro, “Fiabe giuridiche”, su diversi temi: il concetto di persona giuridica, la Costituzione, l’affido condiviso, le speranze ritrovate degli ex bambini soldato, la Convenzione di New York sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989. Gli alunni hanno ascoltato la storia di “Un’amicizia caffè-latte”, sul trattato di amicizia tra due nazioni un tempo nemiche, l’Italia e la Somalia.

A introdurre i temi e le fiabe della giornata è stato Massimiliano Arena, avvocato e editore del libro. Alla lettura si sono alternati gli avvocati Rosa Schena, Carla La Rotonda, Milena De Troia, Norma Furore, Ida Di Masso e Giovanna Paolisso. All’iniziativa, ha assicurato la sua preziosa collaborazione la dirigente scolastica dell’Istituto Marcelline, Stefania Tetta. Da diversi anni, con una lunga serie di iniziative, la Camera Minorile di Capitanata, presieduta dall’avvocato Maria Emilia De Martinis, si sta impegnando fortemente nell’educazione delle giovani generazioni e nel sostegno alle famiglie. Il 5 novembre scorso, con “I diritti e i doveri dei genitori in ambito scolastico”, la Camera Minorile di Capitanata e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Ufficio V – Ambito Territoriale Foggia hanno firmato un protocollo d’intesa che prevede azioni sinergiche e un piano dettagliato di interventi per aiutare l’integrazione, la comprensione e la collaborazione tra i genitori e il mondo scolastico.

Nel 2014, inoltre, sempre in occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, la Camera Minorile di Capitanata organizzò il fanta-processo alla società degli adulti da parte dei bambini. Iniziative caratterizzate sempre dallo stesso binomio: divertimento-apprendimento, imparare giocando. In quella occasione, come in tutte le ultime iniziative, i bambini di Foggia hanno preso la parola direttamente, esprimendo opinioni e aspirazioni sulla loro città, chiedendo agli adulti di impegnarsi per costruire – assieme a loro – una città più felice. Le fiabe nascondono sempre un fondo di verità, anche quella su L’Isola che non c’è. Oggi Foggia neanche col più fantastico dei voli pindarici può essere definita una “isola felice”, ma i bambini, il futuro di questa città, vogliono qualcosa di molto più semplice. Il nostro compito è aiutarli a sognare e ad avere gli strumenti per trasformare una bella fiaba in realtà.

Foggia tra favole e realtà: i sogni dei bambini per una città migliore ultima modifica: 2015-11-23T09:30:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This