BAT
La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per sei persone, tra le quali l'ex direttore generale della Asl di Bari Domenico Colasanto

Psichiatra uccisa:Procura,processo per 6

Colasanto risponde di morte come conseguenza di altro reato, omissione di atti d'ufficio e induzione indebita a dare o promettere utilità


Di:

(ANSA)-BARI, 23 NOV-La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per sei persone, tra le quali l’ex direttore generale della Asl di Bari Domenico Colasanto, per le presunte responsabilità della Asl sulla sicurezza nell’ambito della vicenda relativa all’omicidio della psichiatra barese Paola Labriola, uccisa con 70 coltellate da un paziente il 4 settembre 2013, mentre era al lavoro nel Centro di Salute Mentale di via Tenente Casale a Bari. Colasanto risponde di morte come conseguenza di altro reato, omissione di atti d’ufficio e induzione indebita a dare o promettere utilità

Psichiatra uccisa:Procura,processo per 6 ultima modifica: 2015-11-23T17:26:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This