Edizione n° 5402

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FUGA Folle inseguimento con furgone rubato a Foggia: dentro pezzi di auto

L'autista ha spinto il mezzo a tutta velocità in un uliveto, riuscendo a fuggire a piedi

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
23 Novembre 2023
Canosa di Puglia // Foggia //

FOGGIA – I Carabinieri della Stazione di Canosa di Puglia, durante servizio di pattuglia automontata sul tratto che da Andria porta a Canosa della provinciale n.2, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, hanno intercettato la notte scorsa un furgone bianco sospetto.

Dall’immediato controllo sulla targa, il furgone Ducato Maxi è risultava oggetto di furto nella città di Foggia.

I militari immediatamente intimavano l’alt all’autista il quale, notata la presenza della pattuglia dei Carabinieri accelerava l’andatura, provando a dileguarsi. Ne scaturiva un inseguimento, terminato allorquando l’autista spingeva il mezzo a tutta velocità in un uliveto, riuscendo a fuggire a piedi, mentre il mezzo era in movimento. Il Fiat Ducato fermava la sua corsa andando a collidere contro un albero di ulivo .

All’interno del furgone venivano rinvenute due autovetture completamente cannibalizzate: Renault Captur ed una Peugeot 208, rubate in provincia di Bari. Tutte le parti delle auto, ruote e motori compresi, erano stati smontati ed adagiati nel furgone.

Tutto il materiale sequestrato veniva sottoposto ad accurata analisi dattiloscopica eseguita da personale specializzato del Nucleo Investigato, Reparto Operativo del Comando Provinciale di Trani, al fine di rinvenire ogni traccia utile all’identificazione dei responsabili del furto e del riciclaggio dei mezzi.

Fonti verificate: andriaviva.it //

1 commenti su "Folle inseguimento con furgone rubato a Foggia: dentro pezzi di auto"

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.