Politica

Crisi maggioranza a San Severo. Marino (Pd): problema alla base


Di:

Dino Marino- San Severo

Dino Marino- San Severo

San Severo – NONOSTANTE i pensieri, e le affermazioni contrarie, dei capogruppo di maggioranza della città dell’Alto Tavoliere,  anche dalla Regione arriva conferme sulla situazione di instabilità creatasi in seno al Comune di San Severo. Il consigliere regionale e presidente della commissione Sanità della Regione Puglia, Dino Marino (PD) ha detto: “E’ evidente che c’è una frattura nella maggioranza di centrodestra che governa San Severo. Il sindaco ha revocato le deleghe al suo vice che non condivide le scelte dell’amministrazione in questo momento condizionate fortemente dalle indicazioni di Damone e Caposiena”.”Un’altra questione molto evidente è che il centrodestra, pur di vincere le elezioni comunali, ha redatto una serie di liste condizionate da interessi particolari e personali che il sindaco Savino non riesce a contrastare sia per la sua incapacità politico-amministrativa che per l’influenza di una sola parte politica.Siamo in presenza, infatti, di un sindaco con una scarsa autonomia di scelta che agevola solo ‘gli amici degli amici’. Basti considerare le vicende della nomina dei dirigenti, i conflitti d’interesse di consiglieri comunali che svolgono allo stesso tempo funzioni di direzione dei lavori per conto dell’Amministrazione comunale, le società a cui vengono affidate le campagne di comunicazione del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e soprattutto la lotta che si è scatenata, negli ambienti della maggioranza attorno all’energia alternativa che invece di occasione di sviluppo sta alimentando gli appetiti personali di molti personaggi, non solo di San Severo”. Qualche giorno fa, il capogruppo del Pdl, Fernando Ciliberti, aveva invece specificato come “nessuna crisi nella maggioranza era in atto a di palazzo Celestini”. Gran parte delle defezioni nella seduta dello scorso 30 novembre erano state infatti motivate tramite ‘influenze giustificabili”. Ma forse il problema va ben oltre delle temporanee instabilità di foggia influenzale.

l consigliere Tiziana Sponsano ha lasciato l’aula per un importante problema familiare. Altri consiglieri avevano problemi di salute o qualche impegno ed hanno fatto presente che non potevano trattenersi oltre. Tutto ciò assicuro che non tende a giustificare la maggioranza per problemi politico-amministrativi ma è solo un passaggio episodico di una situazione che rientra assolutamente nella norma. Nessuna crisi, dunque, né problemi nella maggioranza per punti di vista diversi sulle cose che riguardano la pubblica amministrazione della nostra città. Quel che sto affermando potrà essere subito verificato, visto che nei prossimi giorni ci saranno altri appuntamenti amministrativi, a cominciare dalle prossime sedute del consiglio comunale, che forniranno la prova di quanto sto affermando. Ciò non significa che la maggioranza, come accade in ogni consesso democratico, non possa avere al suo interno opinioni diverse sui più disparati argomenti, ma sempre nel rispetto degli impegni presi con gli elettori e con tutti i cittadini di San Severo. Andiamo avanti sicuri di poter costruire qualcosa di buono per la città per tutto l’arco dei cinque anni della presente consiliatura, pur nella limitatezza dei mezzi finanziari attualmente a disposizione del Comune”.

Crisi maggioranza a San Severo. Marino (Pd): problema alla base ultima modifica: 2009-12-23T12:41:28+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This