Cronaca

Nomina Lucianetti a Potenza, Campo: ‘traguardo importante’


Di:

Conferenza Stampa nella Procura della Repubblica di Lucera (image by G.de Filippo)

Conferenza Stampa Proc.Lucera discarica Giardinetto, sx M.Lucianetti

Foggia – “effettiva uguaglianza di ogni cittadino, potente o meno che sia, di fronte alla legge”. E’ il commento del segretario provinciale del Partito Democratico, Paolo Campo, alla notizia del prestigioso incarico assegnato al magistrato foggiano. “E’ l’ulteriore dimostrazione, se mai ve ne fosse ancora bisogno, delle qualità professionali e delle doti umane espresse da Massimo Lucianetti nella sua lunga carriera e di cui i cittadini del distretto giudiziario potentino non potranno che giovarsi. A noi saranno sempre di ausilio l’autorevole e arguto punto di vista sul delicato tema dei rapporti tra le istituzioni dello Stato – conclude Paolo Campo – al pari della fermezza dimostrata nell’affrontare le inchieste che hanno disvelato il contagio mafioso da cui è affetto il nostro corpo comunitario”. Lucianetti, nativo di Apricena classe 1945, ma residente da tempo a Foggia, ha cominciato la propria attività con degli incarichi a Trani, in seguito come Pm a Milano, in seguito l’arrivo a Foggia nel 1979 per un periodo ininterrotto di 15 anni, sino al 1994, sempre come pubblico ministero. Nel periodo va anche compreso un intermezzo di due anniu nella veste di giudice a latere. Lucianetti fu anche il pm del primo processo per la strage Bacardi (con condanne per mandanti ed esecutori del delitto), che portò infatti all’uccisione in città di 4 persone lo scorso primo maggio del 1986. Inchieste anche sulla tangentopoli foggiana (con l’amico pm, il compianto Tonio D’Amelio); in seguito nel 1994 il trasferimento a Melfi come procuratore capo. Nel 2004 la nomina di Procuratore Capo della Procura di Lucera, su decisione del Consiglio superiore della Magistratura. Ora il nuovo incarico a Potenza, come procuratore generale della corte d’Appello.

Nomina Lucianetti a Potenza, Campo: ‘traguardo importante’ ultima modifica: 2009-12-23T13:31:14+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This