Cronaca
Gli esiti dei controlli

Controlli Carabinieri: 4 arresti tra Cerignola e Ascoli Satriano


Di:

Foggia. Continuano senza soluzione di continuità i servizi preventivi e repressivi dei militari della Compagnia Carabinieri di Cerignola che, nelle ultime tre operazioni di servizio, hanno assestato un nuovo colpo al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.
—————–
Il primo a finire in manette, a Cerignola, è stato Nunzio Gadaleta, cl. ’69, pregiudicato cerignolano. I militari della locale Stazione, durante un normale servizio di pattugliamento del centro cittadino, avevano notato un uomo che, con fare guardingo, era entrato nell’abitazione del Gadaleta, dove però questi sta scontando gli arresti domiciliari comminatigli per reati legati sempre allo spaccio di stupefacenti, uscendone subito dopo. Bloccato e perquisito, il soggetto è stato trovato in possesso di un grammo di cocaina, che lo stesso ha subito ammesso di aver appena acquistato proprio dal Gadaleta. Il malfattore, dunque, ammanettato, è stato dichiarato in arresto e, su disposizione del P.M. di turno, rinchiuso nel carcere di Foggia.
—————-
Ad Ascoli Satriano, invece, i militari della Stazione di Stornara, in servizio di pattugliamento notturno sull’asse Stornara-Stornarella-Ascoli Satriano, mentre si trovavano proprio nel paese dei grifoni, hanno notato uno strano movimento all’interno di un bar. Sottoposto a perquisizione locale l’esercizio pubblico, i militari hanno trovato nella disponibilità del proprietario, Paolo Nicola Sorrittelli, cl. ’73, incensurato del posto, 42 grammi di hashish e 6 di marijuana, oltre che vario materiale per il loro confezionamento. Per tale ragione, quindi, Sorrittelli è stato dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari. Lo stesso è inoltre stato denunciato per il reato di omessa variazione del luogo di detenzione di armi perché, autorizzato a detenere presso la propria abitazione una pistola semiautomatica ed oltre 100 cartucce di vario calibro, illegittimamente aveva portato presso il proprio bar tutto l’armamento che, dunque, è stato posto sotto sequestro.
—————
A Trinitapoli, infine, i militari della locale Stazione hanno arrestato Francesco Tarantini, ’90, e Paolo De Marzo, cl. ’90, entrambi di Trani e con precedenti di polizia. In particolare, un militare della Stazione, libero dal servizio, mentre rincasava aveva notato uno strano movimento dei due che, a bordo di un motorino, si erano passati di mano qualcosa con un altro soggetto, per poi prendere la via per Barletta ad alta velocità. Allertati subito i colleghi, i militari, con l’ausilio anche di un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Barletta, sono riusciti a bloccare i due giovani che, a seguito di perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di circa 30 grammi di marijuana. Su disposizione del P.M. di turno i due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Controlli Carabinieri: 4 arresti tra Cerignola e Ascoli Satriano ultima modifica: 2018-01-24T11:01:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This