Edizione n° 5342

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Questione Engie a Manfredonia, Rotice: “Non vi sarà alcun salto nel buio”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
24 Gennaio 2023
Manfredonia // Politica locale //

MANFREDONIA (FOGGIA), 24/01/2023 – “E luce fu. In maniera compatta la maggioranza ha preso una decisione seria e serena per il futuro della città, al contrario di un’opposizione utile solo a fare demagogia per poi abbandonare l’aula al momento del voto, venendo meno a quel coraggio di scegliere e prendere posizioni nette che tanto sventola sui comunicati e sui social.

Abbiamo bocciato il PPI proposto da Engie dalla durata ventennale e dall’importo di 37,5 milioni di euro. La proposta non ha fugato i numerosi dubbi amministratrivi sull’effettiva convenienza per il Comune ed i cittadini e non ha visto accolte le 11 proposte migliorative avanzate dall’Amministrazione. Rischiavamo, come più volte fatto da qualcuno in passato, di ingessare il futuro e ritrovarci come nel caso dei parcheggi, con un contratto eccessivamente vincolate senza benefici per il pubblico interesse.
Al contrario di quanto paventato da qualcuno prima della seduta del Consiglio, non vi sarà alcun salto nel buio. I servizi pubblici di pubblica utilità continueranno ad essere garantiti senza alcuna interruzione. Sul fronte operativo come Amministrazione ci attiveremo subito con gli uffici tecnici per garantire la gestione del servizio, come sempre, nella direzione della massima trasparenza e legalità. In 14 abbiamo dimostrato di tenere davvero al futuro e all’interesse pubblico della città assumendoci la responsabilità di una scelta coraggiosa, dall’opposizione banchi vuoti come le loro chiacchiere e polemiche”. Lo riporta il Sindaco Gianni Rotice.

5 commenti su "Questione Engie a Manfredonia, Rotice: “Non vi sarà alcun salto nel buio”"

  1. L’opposizione ce l’ha con lui.
    Il primo degli eletti della sua lista ce l’ha con lui.
    I quotidiano locali (soprattutto quelli online) ce l’hanno con lui.
    I segretari generali (la Basta e la Galantino si sono dimesse) ce l’hanno con lui.
    L’Amministratore Unico di Ase ce l’ha con lui.

    È rimasto l’unico che continua a ridere in questa città. E non si rende conto che il tempo degli onori è finito.

  2. Carissimi cittadini voi non sapete quante bugie riesce a dire !!!!questo sindaco riesce a negare l’evidenza !!!dietro di lui c’è sempre il grande capo Ri———- ,adesso vedremo sull’appalto grande del cimitero come si andrà a finire ,e poi bisogna vedere dietro le due società forestiere che hanno inviato offerte è messo a conoscenza tutti i consiglieri e assessori per fare fuori Enge (chi gli ha mandato gli indirizzi mail e tutti i disegni con relazioni,e il progetto) è vedrete che dietro queste società c’è il solito nome ….sindaco prima di parlare di legalità bisogna essere onesti dentro!!! ,iniziamo a fare luce sulle assunzioni che hai fatto fare ai vigilantes dei parcheggi ,c’è un figlio di un carissimo amico tuo di famiglia che va sbandierando il tuo nome da per tutto e va dicendo che hai mantenuto la parola ai suoi genitori ,e da premettere che questo ragazzo è ricco di famiglia ,e si chiama matteo !!!!!!!!! E poi c’è ne sono tanti di fatti da raccontare ,e smettila di raccontare bugie la legalità si combatte in silenzio ,chi fa rumore come te’ ha sicuramente tanto da nascondere!!!!! Sicuramente l’assessore salvemini non si è voluto piegare al grande potere che avvolge questa città da tanto tempo e che nessuno mai ha fatto qualcosa per assicurare questi delinquenti alla giustizia….adesso ci vorrebbe un atto di coraggio dell’assessore salvemini per fare uscire la verità a galla ,la città ne sarà grada e lo ringrazierà a vita !!!!!!

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.