Manfredonia
"Il 4 marzo abbiamo la possibilità di sconfiggere l'arroganza politica"

Manfredonia. Tasso replica a Bordo “Ecco la verità. Ora tocca ai cittadini” (VIDEO)


Di:

Manfredonia. ”Amici cittadini, per potermi candidare nel Movimento 5 Stelle, oltre al curriculum, ho inviato il casellario giudiziale, il certificato dei carichi pendenti e il certificato ex art. 335(per verificare l’esistenza di denunce o indagini). Tutti questi certificati sono risultati PULITI. Il 4 marzo abbiamo la possibilità di sconfiggere l’arroganza politica che ha distrutto questo paese. Vai a votare e convinci altri a farlo. E’ sufficiente fare la croce sul simbolo del Movimento 5 Stelle. A rivedere le stelle”. (Antonio Tasso, facebook)

Continua lo scambio di dichiarazioni tra i candidati del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle, nel collegio Manfredonia-Cerignola, Michele Bordo e Antonio Tasso.

VIDEO

FOCUS
Polemica Bordo – Tasso, Riccardi “Se M5S propone questo, non ci resta che piangere”
Replica Bordo a querela Tasso
Elezioni. Bordo attacca il M5S “Impreparati. E poi: dove sta quell’onestà?”
Manfredonia. Antonio Tasso querela Michele Bordo

Manfredonia. Tasso replica a Bordo “Ecco la verità. Ora tocca ai cittadini” (VIDEO) ultima modifica: 2018-02-24T09:54:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
28

Commenti


  • GIUSTIZIERE

    antonio puoi giurarci li manderai tutti a casa (MODERAZIONE, GENTILMENTE,NDR)


  • Deluso a 5 stelle

    Ahahahah ah ah ah ah ah ah


  • Filippo

    Antonio siamo con te!!!


  • Giorgio b.

    Ma è vero che x le cose prescritte non esce nulla?


  • Tutti a casa

    Grande tasso presidente subitooooooooo


  • Deluso dal PD

    Il mmiglior disprezzo è la non curanza. Caro Tasso lascialo perdere, ha seminato troppe cavolate.


  • Spazio

    Quindi stai affermando che non hai mai violato la legge sulla proprietà intellettuale?


  • Sandro

    Tasso vendi aria fritta per gli stupidi anche io ho avuto questo tipo di problemi e prima di andare a processo ho chiuso pagando la multa e senza andare a processo così la mia fedina e’ pulita…sei inadatto a questa candidatura mi meraviglio dei m5s che volevo sostenere con il mio voto, non hai nessuna competenza politica un dg al massimo può mettere musica


  • ant

  • CHE RIDERE IL 5 MARZO….ESSERE SUPERATO DA UN UMILE COMMERCIANTE…A ROMA CAPIRANNO I TUOI LIMITI…CHE SONO TANTI…CONTINUA…!!!


  • vecchio lettore

    Sig. Tasso, hai fatto bene a tenere il forum aperto, solo per dirti che anche se non ti conosco personalmente e forse manco di vista, ti voterò e non solo io.
    Comunque il mio è un misto di voto di protesta e di voglia di politica sana e morale. Non se ne può più.. Forza e coraggio! Sa che cosa mi sprona ancora di più per votarti? Il fatto che accusano Di Maio (vedi Deluca) che usa l’incolumità parlamentare per inveire…ma il suo detrattore politico non è per caso un onorevole che gode anche delle medesima incolumità? Sono un povero cittadino che nota che numerosi politici sono talmente fuori dalla realtà vera che a volte sembrano degli extraterrestri..


  • Il golden boy che stappava le gazzose nel covo del partito

    misero commerciante? Almeno ha lavorato nella vita ma i politici del Pd hanno mai lavorato? In primis quelli sipontini? Hanno mai lavorato?


  • Spazii

    E’ l’ora per statoquotidiano di una bella inchiesta, coraggio non si parla del clan Spada (L’inchiesta per il clan Spada è plausibile, l’inchiesta per la criminalità idem; per il coraggio dunque a disposizione,ndr), ma di qualche cd pirata.


  • MANDRAKE

    (La smetta gentilmente,ndr) kiedo di non moderare il messaggio cosi glielo facciamo capire a qualcuno ke non e degno di tasso


  • Uno di Voi

    Antonio dalla clamorosa gaffe di Bordo su di te, non potrai che averne beneficio elettorale:
    LA LORO INCAPACITÀ COMUNICATIVA È LA TUA FORZA,

    LA LORO INCOMPETENZA FATTIVA DIMOSTRATA IN OLTRE 25 ANNI È LA TUA CARTA VINCENTE, MA….

    non basta vivere di rendita sulle disgrazie altrui, limitarti a giustificarti su quisquiglie insondabili e imponderabili, proponi il nuovo modo di fare politica che è insito nel M5S e che vi contraddistingue in modo netto da tutti gli altri.

    L’obiettivo di questi arroganti del potere politico (visto come appartenente solo a loro e guai a chi lo tocca) è quello di far sembrare il M5S uguale a tutti gli altri.

    Il M5S a differenza del PD e di Forza Italia, come questi scandali etici hanno dimostrato:

    1. Tutti i singoli punti del programma elettorale del M5S sono stati votati da decine di migliaia di iscritti alla piattaforma Rousseau e non calata dall’alto;
    2. I singoli punti del programma sono stati illustrati da gente laureata, professioni e moltoi competenti con video, testi, forum, discussioni accese con a volte oltre migliaia di post e poi sintetizzati in 3, 4, 5 quesiti da sottoporre a votazione online;
    3. Chi ha votato online è gente di tutte le età e di tutti i gradi di istruzione: da gente con la scuola elementare e media (contraddistinta da una genuina passione politica che li fa crescere civicamente come cittadini consapevoli) ma soprattutto da coloro che hanno un grado di istruzione medio, alto o altissimo, contraddistinti oltre che da una genuina passione politica, anche da competenza nello specifico punto in discussione e da DISINTERESSE PERSONALE e quindi la condizione migliore per raggiungere L’INTERESSE GENERALE.
    4. In questo modo il programma è vincolante per gli eletti che si configurano come PORTAVOCE del programma elettorale;
    5. Gli eletti nel M5S, proprio perché portavoce del programma, può essere chiunque, l’importante che abbia dimostrato di essere una persona paragonabile ai nostri papà: anche se ignoranti, incompetenti, ma ESEMPLARI, persone serie e di buon senso, dediti al sacrificio per il bene del prossimo, coraggiosi e eticamente ineccepibili;
    6. Per questo gli eletti nel M5S devono essere superiori agli altri politici, non nella falsa competenza (de che’?) propagandata dai media, ma nel semplice rigore etico e nel buon senso, necessario ed indispensabile nello svolgere funzioni nella vita pubblica;
    7. Per raggiungere questo obiettivo di serietà, il portavoce immediatamente dal M5S toglie doglie dogli il simbolo appena eticamente c’è qualcosa che non va, basta una segnalazione documentata di un singolo cittadino: non solo di parte avversa (il più delle volte strumentale), ma anche e soprattutto da parte degli attivisti stessi o da un’indagine giornalistica, o da un’indagine giudiziaria.
    Come dimostrato in questi anni, non si aspettano i 3 gradi di giudizio, ma basta il riscontro oggettivo delle accuse e si è fuori.

    8. I portavoce a dimostrazione di essere eticamente superiori agli altri (diversi e migliori), per contraddistinguerli, donano una parte del loro stipendio ad un fondo di credito per la microimpresa, un gesto altamente simbolico e rivoluzionario:

    HANNO CONTATTO DIRETTO CON LO STERCO E NON SI DEVONO SPORCARE LE MANI!

    9. I portavoce del M5S, a differenza di tutti gli altri politici, non hanno santi protettori:

    né media, né associazioni massoniche, né sindacati, né Confindustria, né Confcommercio, né Coldiretti, né Consorzi di Bonifica, né Autorità portuali, né Autorità di Bacino, né ANCE, né Provincia, né Regione, né Roma, né Agenzia del Demanio, né Agenzia dell’Entrate, né Ordini o Albi dei professionisti, né Capitanerie o Guardie Costiere, né Polizia Locale, né Chiesa, né Parchi Nazionali, né Municipalizzate, né ospedali, né scuole, né Comune, né famiglie storiche, prestigiose ed influenti, né capi, ma nemmeno gli attivisti stessi,

    ma solo la loro coscienza di essere “Uomo libero e responsabile”, con la loro dignità e il loro amor proprio che devono proiettarlo oltre alla bramosia del potere e dei soldi: se non si dimostra questo si è fuori dal M5S, da Di Maio in giù. Punto. Finora ciò è avvenuto, ci sono i fatti.

    10. Così impostato, il M5S non potrà che fare l’interesse generale e nello scontro tra interessi, il M5S non potrà che essere dalla parte dell’interesse della gente perbene che l’ha votato, che si riconosce in questi valori perseguiti dalla sua prassi politica da oltre 5 anni.
    Per questo motivo, i portavoce del M5S in generale e in particolare i nostri, ANTONIO TASSO E FRANCESCA TROIANO, non potranno mai essere votati da chi vive di politica o è a contatto diretto o a distanza con la politica, quei mondi elencati prima difficilmente apprezzano questo vostro modus operandi, ma nemmeno i loro dipendenti.
    Purtroppo, né piscina comunale, né Manfredonia Calcio, né ASE, né parcheggiatori, né malavita, né delinquenti, né gente extracomunitaria regolarizzata, né politici storici, né miliardari o milionari, né professionisti prestigiosi ed influenti, né Carnevale Dauno, né Festa della Madonna, né tutto il sottobosco della “Città connessa” di Manfredonia potranno votarVi, andrebbero contro i loro interessi personali immediati favorendo il malessere causato dai loro votati che si vede quando alziamo lo sguardo sul mondo che ci circonda: addirittura ci hanno fatto aver paura del prossimo, del futuro, ci hanno ridotto ad essere ragionieri, quando li giustifichiamo quando ci tolgono diritti acquisiti al grido che non ci sono soldi per una visione giusta ed adeguata a questi tempi e per questo non si fanno più figli!

    Chi voterà M5S è svincolato da questo “mondo produttivo” che a Manfredonia rappresenta all’incirca il 40% della popolazione attiva, e farà sicuramente parte dell’oltre 60 % che è rimasta fuori grazie alle politiche del PD e di Forza Italia che verranno votati in blocco da quel 40 % e da parte di quel 60% che non riesce a comprendere in che gioco politico è coinvolto.
    Infine, con il considerare tutti i partiti uguali, si punta a scoraggiare a votare gli indecisi: i quali, per pura ignoranza, pensano di vedere la partita come semplici spettatori, non sapendo che in democrazia, con il metodo democratico, fanno parte pienamente della partita e sono in campo esattamente come i calciatori in campo, infatti il loro non voto va a confluire nel mantenere LO STATUS QUO, sono dei conservatori.

    Tutto questo discorso e tanti altri, ANTONIO TASSO E RAFFAELLA PRENCIPE lo sanno perfettamente ed è per questo che la battaglia è dura, ma non impossibile.

    L’INERZIA MENTALE ADEMOCRATICA E’ DIFFICILE DA SMUOVERE!


  • Un cittadino

    Bravo Tasso, hai riposto per le rime all’insulso Bordo.
    Ti voterò e ti farò votare!


  • scheda elettorale ibernata


  • Uno di Voi

    Antonio dalla clamorosa gaffe di Bordo su di te, non potrai che averne beneficio elettorale:

    LA LORO INCAPACITÀ COMUNICATIVA È LA TUA FORZA,

    LA LORO INCOMPETENZA FATTIVA DIMOSTRATA IN OLTRE 25 ANNI È LA TUA CARTA VINCENTE, MA….

    non basta vivere di rendita sulle disgrazie altrui, limitarti a giustificarti su quisquiglie insondabili e imponderabili, proponi il nuovo modo di fare politica che è insito nel M5S e che vi contraddistingue in modo netto da tutti gli altri.

    L’obiettivo di questi arroganti del potere politico (appartenente solo a loro e guai a chi lo tocca) è quello di far sembrare il M5S uguale a tutti gli altri.

    Il M5S E’ DIFFERENTE DAL PD e di Forza Italia:

    (come questi scandali etici di cronaca del M5S hanno dimostrato e subito rientrati con applausi da parte degli elettori del M5S e degli indecisi).

    1.
    Tutti i singoli punti del programma elettorale del M5S sono stati votati da decine di migliaia di iscritti alla piattaforma Rousseau e non calata dall’alto;

    2.
    I singoli punti del programma sono stati illustrati da gente laureata, professionisti e specialisti molto competenti con video, testi, forum, discussioni accese con, a volte, oltre migliaia di post e poi sintetizzati in 3, 4, 5 quesiti da sottoporre a votazione online per inserire il punto nel programma elettorale.

    3.
    Chi ha votato online il programma è gente di tutte le età e di tutti i gradi di istruzione: da gente con la scuola elementare e media (contraddistinta da una genuina passione politica che li fa crescere civicamente come cittadini consapevoli) ma soprattutto da coloro che hanno un grado di istruzione medio, alto o altissimo, contraddistinti oltre che da una genuina passione politica, anche da competenza nello specifico punto in discussione e da DISINTERESSE PERSONALE e quindi la condizione migliore per raggiungere L’INTERESSE GENERALE.

    4.
    In questo modo il programma è vincolante per gli eletti che si configurano come PORTAVOCE del programma elettorale;

    5.
    Gli eletti nel M5S, proprio perché “portavoce del programma”, può essere chiunque, l’importante è che abbia dimostrato di essere una persona paragonabile ai nostri papà: anche se ignoranti, incompetenti, ma ESEMPLARI, persone serie e di buon senso, dediti al sacrificio per il bene del prossimo, coraggiosi e eticamente ineccepibili;

    6.
    Per questo gli eletti nel M5S devono essere superiori agli altri politici, non nella falsa competenza (de che’?) propagandata dai media, ma nel semplice rigore etico e nel buon senso, necessario ed indispensabile nello svolgere funzioni nella vita pubblica;

    7.
    Per raggiungere questo obiettivo di serietà, al portavoce del M5S gli viene immediatamente tolto il simbolo appena c’è qualcosa che eticamente non va.

    Basta una segnalazione documentata di un singolo cittadino: non solo di parte avversa (il più delle volte strumentale), ma anche e soprattutto da parte degli attivisti stessi o da un’indagine giornalistica, o da un’indagine giudiziaria.

    Come dimostrato in questi anni, non si aspettano i 3 gradi di giudizio, ma basta il riscontro oggettivo delle accuse e si è fuori.

    8.
    I portavoce a dimostrazione di essere eticamente superiori agli altri (diversi e migliori), per contraddistinguersi, donano una parte del loro stipendio ad un fondo di credito per la microimpresa, un gesto altamente simbolico e rivoluzionario, che sa di miracolo:

    HANNO CONTATTO DIRETTO CON LO STERCO E NON SI DEVONO SPORCARE LE MANI!

    9.
    I portavoce del M5S, a differenza di tutti gli altri politici, non hanno santi protettori:

    né media, né associazioni massoniche, né sindacati, né Confindustria, né Confcommercio, né Coldiretti, né Consorzi di Bonifica, né Autorità portuali, né Autorità di Bacino, né ANCE, né Provincia, né Regione, né Roma, né Agenzia del Demanio, né Agenzia dell’Entrate, né Ordini o Albi dei professionisti, né Capitanerie o Guardie Costiere, né Polizia Locale, né Chiesa, né Parchi Nazionali, né Municipalizzate, né ospedali, né scuole, né Comune, né famiglie storiche, prestigiose ed influenti, né capi, ma nemmeno gli attivisti stessi,

    ma solo la loro coscienza di essere “Uomo libero e responsabile”, con la loro dignità e il loro amor proprio che devono proiettarlo oltre alla bramosia del potere e dei soldi: se non si dimostra questo si è fuori dal M5S, da Di Maio in giù.

    Punto.

    Finora ciò è avvenuto, ci sono i fatti.

    10.
    Così impostato, il M5S non potrà che fare l’interesse generale e nello scontro tra interessi, il M5S non potrà che essere dalla parte dell’interesse della gente perbene che l’ha votato, che si riconosce in questi valori perseguiti dalla sua prassi politica da oltre 5 anni.

    Per questo motivo, i portavoce del M5S in generale e in particolare i nostri, ANTONIO TASSO E FRANCESCA TROIANO, non potranno mai essere votati da chi vive grazie all’appartenenza politica o è a contatto diretto o a distanza con il politico, quei mondi elencati prima difficilmente apprezzano questo vostro modus operandi, ma nemmeno i loro dipendenti.

    Purtroppo, né piscina comunale, né Manfredonia Calcio, né ASE, né parcheggiatori, né malavita, né delinquenti, né gente extracomunitaria regolarizzata, né politici storici, né miliardari o milionari, né professionisti prestigiosi ed influenti, né Carnevale Dauno, né Festa della Madonna, né tutto il sottobosco della “Città connessa” di Manfredonia potranno votarVi, andrebbero contro i loro interessi personali immediati favorendo il malessere causato dai loro votati che vedono quando alzano lo sguardo sul mondo che li circonda.

    La politica del PD e di Forza Italia, in questi 25 anni, ci ha fatto addirittura aver paura del prossimo, del futuro, ci hanno ridotto ad essere ragionieri, quando li giustifichiamo mentre ci tolgono diritti acquisiti al grido che non ci sono soldi per una visione giusta, equa ed adeguata a questi tempi sintetizzato dal fatto storico contronatura che non non si fanno più figli, nemmeno al Sud!

    Chi voterà M5S a Manfredonia è svincolato da questo “mondo produttivo” che a Manfredonia rappresenta all’incirca il 40% della popolazione attiva, e farà sicuramente parte dell’oltre 60 % che ne è rimasta fuori grazie alle politiche del PD e di Forza Italia che verranno votati in blocco da quel 40 % e da parte di quel 60% che non riesce a comprendere in che gioco politico è coinvolto.

    Chi voterà PD e Forza Italia, Liberi e Uguali è “gente pompiere” di oltre 65 anni, nati rivoluzionari ed oggi ultraconservatori, con i figli e i nipoti che vivono fuori Manfredonia!!!

    Infine, siamo sotto bombardamento delle tv e dei giornali che, a causa di questi nanoscandali del M5S, ci stanno inculcando che tutti i partiti siano uguali, puntando a far scoraggiare di far votare gli indecisi.

    Gli indecisi, per pura ignoranza e pigrizia mentale, pensano di vedere la partita in onda il 4 marzo 2018 dalle ore 7 alle ore 23 come semplici spettatori seduti in poltrona a vedere Porta a Porta, non sapendo che in democrazia, con il metodo democratico, fanno parte pienamente della partita e sono in campo esattamente come i calciatori in campo, infatti il loro non voto va a confluire nel mantenere LO STATUS QUO, sono dei conservatori a loro insaputa:

    abbassano il quorum e il loro disagio non viene espresso con un voto al cambiamento, ma con un non voto pro status quo.

    Tutto questo discorso e tanti altri, ANTONIO TASSO E RAFFAELLA PRENCIPE lo sanno perfettamente ed è per questo che la battaglia è dura, ma non impossibile.

    PURTROPPO DOPO 25 ANNI L’INERZIA MENTALE ADEMOCRATICA E’ DIFFICILE DA SMUOVERE!


  • Anonimo

    DOPO AVERMI SAZIATO ALLA GRANDE CON QUESTO BELLISSIMO DISCORSO,TI SEI GUADAGNATO 10 VOTI DI TUTTA LA MIA FAMIGLIAAAAAAAAA….BORDO E RICCARDI,SE CE LA FATE,VERGOGNATEVI UN POCHINO.


  • Giovanni

    Bravo sig. Tasso, hai dimostrato posatezza contro due arroganti e contro i -.


  • Fabrizio

    – iet a FATIE’.


  • spazio

    Per Statoquotidiano è troppo tardi per l’inchiesta. (Se avrà avuto modo di leggere l’articolo, è stato tutto pubblicato; la sentenza è allegata,ndr)
    C’è anche la sentenza di primo grado.


  • Giggino

    Il 4 marzo si avvicina e la vendetta è piatto che si serve freddo ho promesso il voto a tutti. Metterò la croce sul simbolo dei pentastellati.


  • Il crepuscolo dei semidei sipontini

    Uno di voi: sei un grande!


  • luigi

    Ragazzi é palese la vittoria di antonio tasso.
    Lo conoscevo solo per sentito dire.
    I sondaggi sono presto fatti, basta vedere quanti consensi positivi riscuote su questa testata nei forum aperti.
    Mentre basta eggere i commenti negativi su bordo e il nostro sindaco sono centinaia.
    Antonio continua con questa pacatezza….che la vittoria é sicura…
    La sinistra si é fatta un auto GOL pazzesco pubblicando i commenti negativi su tasso. Dimostrando l incapacità che li perseguita da anni.
    @nostro sindaco ti sei giocato tutto…
    Con il fallimento della differenziata…cosa che ti avevamo abbondantenente avvisato


  • TANTO DELUSO E STUFO DELLA SINISTRA

    PER TANTI ANNI HO VOTATO IL CENTRO SINISTRA, AVEVO TANTE SPERANZE, DI POTER VIVERE UNA VITA SERENA ED OFFRIRE UN FUTURO MIGLIORE AI MIEI FIGLI, MA TUTTO QUESTO SOGNO SI E’ TRASFORMATO IN UN INCUBO, SIA A LIVELLO NAZIONALE CHE LOCALE.
    I POLITICI MODERNI FANNO A GOMITATE PER CANDIDARSI ED OTTENERE UNA POLTRONA IN OGNI SEDE DI GOVERNO, LOCALE E NAZIONALE, SOLO PER POTERSI ARRICCHIRE CON STIPENDI DA SCEICCHI E SISTEMARE I PROPRI PARENTI E AMICI STRETTI, IL TUTTO A SPESE DELLA POPOLAZIONE, FREGANDOSENE DEI VERI PROBLEMI CHE ASSILLANO IL POPOLO.
    ORA BASTA ! BISOGNA CAMBIARE !
    RIMANDIAMOLI TUTTI A CASA QUESTI LADRI AUTORIZZATI DA NOI FESSI CHE GLI ABBIAMO VOTATI, DOPO CHE CI HANNO IMBROGLIATI CON PROMESSE E PROMESSE E PROMESSE…..CARPENDO LA NOSTRA BUONA FEDE.
    DIAMO POSSIBILITA’ AD ALTRI DI RAPPRESENTARCI E TUTELARCI, SPERANDO CHE NON CI DELUDANO.
    DIAMO IL VOTO AL M5S


  • Matteo

    Sei un grande dovrebbero prendere esempio invece di dire putta…..Ti voteremo tutti della mia famiglia, tutti del mio palazzo dove abito, tutti di dove lavoro, tutti quelli che credono che è ora di cambiare qualcosa a Manfredonia.,

  • Il popolo ha capito molte cose ma non ha capito che hanno a che fere con la pegiore gente che stano nelle masonerie segrete e fanno comploti politici .se per 5 anni siamo stati govirnati da un govirno non legitimo il popolo dormiva e ora vuole campiare volto ma non sara pisibile se vingera il movimente 5 stele ci sarano degli atendati!!perche chi comanda litalia e’la masoneria e le bande delle logie oculte.pecui state tranguili che farano di tutto per non farli andare al govieno.se il movimento fa bene a dimenzarsi lo stipendio come parlamendere per aiutare a gente che e’in dificolta economica e creare lavoro cosi c’e’credibilita nella politica e cosi che si fa politica facento del bene al popolo .voglio fare un picolo apelo al movimento5 stele antate avanti cosi con lonesta si recupera la facia e il potere .ogni cosa al suo tembo non avrete freta .andrete purevoi al comando ..tantisimi auguroni a tutta litalia .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This