ManfredoniaVieste
Non si comprende come una cittadina al di sotto dei 15 000 abitanti possegga uno stupendo centro storico dal potente valore turistico invaso di liquami, carte e immondizia

La Lega di Vieste è per l’igiene e per la tutela dei lavoratori del settore


Di:

Non si comprende come una cittadina al di sotto dei 15 000 abitanti possegga uno stupendo centro storico dal potente valore turistico invaso di liquami, carte e immondizia; non si comprende altresì quali siano gli obiettivi di questa amministrazione, in ordine al tema ‘rifiuti’ e pulizia della città se non esiste o quasi un cestino della spazzatura percorrendo non solo l’intero corso Fazzini, ma tutti gli altri viali, nonché le strade e stradine più o meno periferiche che la compongono. Si svolgono bellissime manifestazioni patrocinate dal Comune in tema di rifiuti e gestione degli stessi, insegnando ai ragazzi il rispetto per l’ambiente e l’educazione alla differenziata, ma non si cura abbastanza l’igiene della città.

Come ogni amministrazione di sinistra che si rispetti si tende a privilegiare l’immagine e a nutrire il popolo a panem et circenses, continuando a dimenticare che la destagionalizzazione è un concetto tuttora inapplicato che non riguarda soltanto il settore turistico, ma anche quello ambientale. Dunque sarebbe opportuno che il finanziamento ottenuto dalla Regione per la cifra di 200 mila euro fosse impiegato sotto la voce ‘arredo urbano’ anche per fornire il paese dei succitati contenitori della spazzatura, magari in ferro battuto o di tipo ornamentale.

Si apprende inoltre come 40 operatori ecologici nel Comune di Vieste, utilizzati dalla TECNECO di Foggia per attività di “spazzamento e raccolta porta a porta”, siano in realtà somministrati da un’agenzia per il lavoro (MANPOWER). Il nodo critico è che questi operatori, dopo 14 anni di servizio in ruolo, sono stati costretti a firmare, pena la perdita del posto, un contratto a tempo determinato e parziale, per sole 19 ore a settimana e per un salario di 133 euro ogni 7 giorni, cosa che, evidentemente, incide sia sulla qualità del servizio che sull’aspetto di giustizia ed equità sociale. Il gruppo Lega di Vieste annuncia la vicinanza a questi lavoratori, la disponibilità a mobilitarsi in ogni modo e l’apertura al dialogo affinché questa situazione possa essere ristabilita.

La Coordinatrice Maria Lucia Zito

Il Direttivo Lega Salvini Premier VIESTE

La Lega di Vieste è per l’igiene e per la tutela dei lavoratori del settore ultima modifica: 2019-03-24T15:50:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Evolux

    La Lega di Vieste, come tutte quelle del sud italia, è solo un abominio immenso, un insulto all’intelligenza, una vergogna travestita da rancoroso giustizialismo approsimativo, un modo semplicistico di sentirsi a posto con la propria coscienza. E’ solo un espressione di un attivismo condizionato da limitate visioni ed irrazionali opinioni. Ecco cos’è la Lega.
    Ed i suoi sostenitori sono degli illusi, un gregge anelante un padrone pervasisvo e dispotico (non importa quanto iniquo), un branco pregno di livore e voglioso di vendetta. Tutto qui.
    p.s.: E se qualcuno intendesse replicare, cercasse almeno di non proferire banalità e di scrivere correttamente (cosa che molto probabilmente sarà vincolo insormantabile per alcuni).


  • Duosiciliano Patriottico

    @Evolux: Mi hai tolto le parole di bocca, bravissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This