Edizione n° 5368

BALLON D'ESSAI

LATINA // Johnson & Johnson investe 580 milioni di euro in Italia
14 Giugno 2024 - ore  17:12

CALEMBOUR

LAVORO // Randagismo a Manfredonia. “Ritardi e disinteresse. Una piaga sociale da affrontare con urgenza”
16 Giugno 2024 - ore  11:49

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Dal neo Consigliere alle infrastrutture, seduta integrale Consiglio comunale di Manfredonia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
24 Marzo 2023
Manfredonia //

CLICCA QUI PER VEDERE LA SEDUTA INTEGRALE CONSIGLIO COMUNALE DI MANFREDONIA – 23 MARZO 2023 (VIDEO MFTV)

Seduta di aggiornamento del Consiglio Comunale del 13 marzo 2023, ieri, giovedì 23 marzo p.v., nella sala consiliare di Palazzo San Domenico, per completare la trattazione delle interrogazioni.

ORDINE DEL GIORNO

1. Surroga della consigliera comunale Lucia Trigiani e convalida del consigliere subentrante Piercosimo Zino;

2. Sostituzione dei consiglieri Fresca Giulia e Prencipe Gaetano nelle Commissioni consiliari permanenti ex art. 13 del Regolamento del Consiglio Comunale;

3. Proposta n. 19: “Progetto per la costruzione di serre per l’essiccamento del fango disidratato nell’impianto depuratore di Manfredonia presa dìatto, variante allo strumento urbanistico ed apposizione vincolo preordinato all’esproprio;

4. Proposta n. 84: “Progetto di adeguamento funzionale delle infrastrutture idriche/fognanti a servizio degli insediamenti turistici Sciale delle Rondinelle, Sciale degli Zingari, Scalo di Saraceni ed Ippocampo;

5. Proposta n. 02: “Regolamento per la concessione delle aree a verde pubblico”;

6. Interrogazioni (Prosecuzione trattazione orale).

9 commenti su "Dal neo Consigliere alle infrastrutture, seduta integrale Consiglio comunale di Manfredonia"

  1. Ogni consiglio Comunale conferma l’impreparazione e inadeguatezza della giunta e consiglieri di maggioranza. La Ragioniera Lauriola dovrebbe dimettersi, ancora una volta mostra la sua superficialità e incapacità nel suo ruolo, si possono mettere a bando aree pubbliche verdi , senza aver stabilito una mappa di censimento e disponibilità come aree, nessun costo indicato per tale adozione, una superficialità scandalosa, mostra tutta la scarsa conoscenza della materia.Speriamo che si dimetta prima che faccia danni ancora peggiori di quelli fatti fino ad oggi, questo nonostante la sua arroganza e supponenza.

  2. Concordo co superficialità!!! Non glie lo permetterà mai di farla dimettere il suo amico di (accoppiata durante le votazioni) …..😂😂😂😂😂lei è –né di conti e ne di politica !!!! E si permette pure di giudicare altre persone che non è degna di nominale …e comunque lei e tutti di dovrebbero dimettere !!

  3. Mica è sole lei che si dovrebbe dimettere !!! Se pensate che c’è lavvocatura che fa più danni di lei !!! MaaaaaAAAAAAAA 👮🏻‍♀️👮🏻‍♀️👮🏻‍♀️👮🏻‍♀️👮🏻‍♀️👮🏻‍♀️👮🏻‍♀️a chi aspettate?

  4. Speriamo di andare presto a nuove elezioni e di eleggere gente più capace. Mi sa che con questi abbiamo proprio toccato il fondo. Un anno di figuracce! E la cosa triste è che li ho pure votati!

  5. Antonio Macchia ‘a calabbrose nn g stov. Manfredonia Nuova c pigghje ‘a mmerd ‘mbaccje ma c fè sbrjiugnè da quedda truffatrjcje

  6. Ma ‘u professor Vairo ca fè semb ‘u flosf che djc ca a cunzigljra sov nn g von meje???
    Jiss, a D’errjk e Magn c stann rendenn cond d tutt ‘u sckif ca stanna facenn???

  7. Alle continue defezioni, non ci sono scuse ed attenuanti che tengano. Credo che nessuno si sia candidato solo per fare il sindaco e non il semplice consigliere di opposizione. Pertanto, vale l’antico detto per tutti: “chi bbèlle vóle parì, l’usse du cùle lu uà dulì”. Quindi, gentile ingegnere, non lasci lo scranno perché commetterebbe un ulteriore danno, ma se lo tenga caro così come promise e jitte u velóne a vnì semb aqquà.

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.