FoggiaSport

Società: “Il Comune vuole far morire la scherma foggiana”


Di:

Scherma (archivio)

Foggia – “LE palestre di scherma di Foggia sin dalla loro costruzione sono sempre state al centro di una tormentata e complicata querelle amministrativa, che vede il Comune di Foggia assoluto protagonista negativo. L’obiettivo incomprensibile, almeno per i più, è far morire la scherma a Foggia”. “Ad altro non vogliamo pensare”. “A Foggia tutto è possibile, ma ostacolare un progetto, richiesto dal Sindaco e appoggiato pubblicamente dal Delegato allo Sport Pasquale Dell’Aquila, appare una cosa del tutto singolare. La città rinuncia ad un piano di riqualificazione delle strutture che prevede l’effettuazione di lavori di ammodernamento per oltre € 180.000 euro, senza alcun costo per l’Amministrazione”.

“Lavori comunque urgenti e improcrastinabili. Il tutto per pressioni di un’associazione sportiva che nessun diritto può vantare sugli impianti in questione(…) Il classico comportamento di una città in cui tutto è incentrato sul ‘non far fare’. Il risultato è il profilarsi a breve di una azione legale volta ad annullare la debitoria che il Comune sostiene di vantare nei confronti delle attuali associazioni affidatarie (che le stesse volontariamente volevano transattivamente riconoscere attraverso la proposta progettuale) e a richiedere un cospicuo risarcimento per le tante cose non fatte in oltre un trentennio”.

Per merito dell’Amministrazione si impedirà il prossimo anno sportivo la pratica della scherma in carrozzina, di fatto tarpando le ali ad iniziative di integrazione sportiva che hanno da sempre contraddistinto la scherma foggiana. Un comportamento apparentemente inspiegabile, un danno alla città, un danno a piccoli e grandi atleti foggiani che hanno portato avanti in tutti i contesti nazionali e internazionali il nome di una città che, forse non merita tanto, almeno per la sua classe politica”.

“Per informare la stampa e le televisioni locali sui dettagli di questa incresciosa situazione e per documentare l’ambiguità della politica foggiana che dovrebbe occuparsi di sport, si terrà, alle ore 11,30 di giorno 28 maggio 2013, presso la palestra di scherma di via Baffi 25, una conferenza stampa a cui vi preghiamo di voler assicurare la vostra presenza. Si invita l’Amministrazione a partecipare”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata

Società: “Il Comune vuole far morire la scherma foggiana” ultima modifica: 2013-05-24T15:49:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This