Saranno numerosi i docenti universitari di tutta Italia a scioperare

Unifg: docenti in sciopero e disagi per gli studenti

La Commissione di Garanzia ha dichiarato legittima la protesta dei docenti ma il ‘Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria’ rassicura


Di:

Foggia, 24 maggio 2018. Per la sessione estiva, e in particolare per gli appelli che vanno dal I giugno al 31 luglio 2018, si replica lo sciopero dei docenti universitari proclamato già a settembre scorso: saranno numerosi i docenti di tutta Italia a scioperare e anche l’Università degli Studi di Foggia si prepara ai probabili disagi che la manifestazione di protesta dovrebbe comportare.

Gli studenti non sapranno fino al momento in cui ci si presenterà in facoltà il giorno d’esame se il professore in commissione avrà aderito allo sciopero; difficoltà creerà in particolar modo ai pendolari, ai laureandi, agli studenti in attesa di borsa di studio oltreché ad un aumento delle tasse.

Tra le cause dello sciopero: richiesta di sblocco delle classi e degli scatti stipendiali di docenti e ricercatori e delle risorse per concorsi da docenti (ordinari e associati) e ricercatori.

La Commissione di Garanzia ha dichiarato legittima la protesta dei docenti ma il ‘Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria’ rassicura ricordando che sono già stati previsti degli appelli straordinari ad hoc per le studentesse in gravidanza, gli studenti con particolari problemi di salute, per tutti i laureandi e gli Studenti Erasmus.

Nonostante ciò gli studenti hanno lanciato una fotopetizione che in poco tempo è diventata virale con l’hashtag #giùlemanidagliappelli.

A Statoquotidiano, Antonio Pellicano -eletto al Consiglio di Amministrazione – e Giuseppe Giorgione – membro del Senato accademico entrambi all’interno della facoltà di Giurisprudenza di Foggia e rappresentanti dell’associazione studentesca ‘Area Nuova’, hanno spiegato nel dettaglio le cause e le conseguenze di questo sciopero.

Abbiamo avuto modo di interloquire con i professori del Dipartimento (Facoltà di Giurisprudenza di Foggia) e possiamo affermare che questi si asterranno dal sostenere esami solo nel primo appello di giugno ma questo non toglie che si tratti comunque di uno sciopero sconveniente per gli studenti”, dice Pellicano.
Giorgione conclude: “E uno sciopero che va contro la legge di Bilancio 2018 per ciò riguarda i tagli per gli scatti di anzianità, ne comprendiamo le ragioni ma è nostro dovere difendere i diritti degli studenti così come abbiamo fatto lo scorso settembre riuscendo a recuperare l’appello saltato e continueremo a fare anche in questo caso”.

A cura di Libera Maria Ciociola,
Manfredonia 24 maggio 2018

Unifg: docenti in sciopero e disagi per gli studenti ultima modifica: 2018-05-24T19:16:05+00:00 da Libera Maria Ciociola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This