ManfredoniaMattinata

Medici 118: spostare auto medica da Mattinata a Manfredonia


Di:

Manfredonia – “IN considerazione dei risultati ottenuti, e della relativa organizzazione, è opportuno spostare l’auto medica di Mattinata a Manfredonia”. E’ quanto dicono a Stato i medici del 118 di Manfredonia, che esprimono le proprie “perplessità” dopo mesi dalla decisione dei vertici dell’Asl Foggia.

“In alcuni casi è servita – dicono ancora i medici del 118 di Manfredonia, in riferita all’auto medica di Mattinata – ma, considerando come spesso l’ambulanza di Manfredonia venga chiamata per interventi su Mattinata, è il caso di spostarla nel centro sipontino. Se fosse medicalizzata l’automedica di Mattinata avrebbe ben altro effetto”.

Di recente l’associazione Progetto Salute e Benessere aveva indetto una raccolta firme per la presenza di un medico sull’ambulanza di Mattinata. “Dal giorno, 17 febbraio 2014, l’ambulanza a Mattinata non ha più il Medico a bordo. Quest’ultimo è presente su un’auto medica e viene mobilitato dal centralino del 118 della sede di Foggia, solo in caso di codice rosso, se non è già impegnato in altri soccorsi in città limitrofe”.

“Se questa organizzazione è valida in città che dispongono di un Pronto Soccorso ospedaliero, per paesi come Mattinata che sprovvisti di presidi tutto ciò è inaccettabile! Ricordando che in passato la presenza del Medico ha permesso di risolvere, a casa dei pazienti, molte situazioni critiche quali codici giallo, verde nonché rosso e di evitare inutili pellegrinaggi presso gli ospedali di zona, l’associazione Progetto Salute e Benessere organizza una raccolta di firme per ripristinare la presenza del Medico a bordo dell’ambulanza”, aveva scritto in una nota l’Associazione Progetto Salute e Benessere di Mattinata.

“Chiediamo lo spostamento dell’automedica da Mattinata a Manfredonia – concludono i medici del 118 di Manfredonia – del resto l’utenza non è in alcun modo soddisfatta. Non c’è un medico neanche per le piccole medicazioni. Il tutto ricordando come a Mattinata, ad esclusione di un ridotto servizio estivo, non c’è neanche il pronto soccorso.”

I medici del 118 di Manfredonia si auspicano pertanto la convocazione di un urgente tavolo tecnico, alla presenza dei vertici dell’Asl/Fg, e dunque del dg Manfrini, per una risoluzione alla problematica.

(immagine archivio, non riferita al testo)

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Medici 118: spostare auto medica da Mattinata a Manfredonia ultima modifica: 2014-07-24T21:22:56+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • io

    spostando l’ automedica da mattinata a manfredonia cosa si risolve ? un bel niente ! a manfredonia non serve un’ automedica ma bensi’ un’ altra ambulanza !


  • Noi

    Quell’auto medica non serve a nulla!
    Se volete fare una cosa buona, mettete un’altra ambulanza senza medico, cosí si risolve la situazione! C’è un buco di paese ha auto medica e ambulanza, e manfredonia che ha 60.000 abitanti durante l’ano, e più di 100.000 durante l’estate ha solo un ambulanza!!!!!
    Waglioooo quà si scherza con la vita della gente!


  • Massimo

    Sempre a lagnarvi. Prima di chiedere altre ambulanze, altre postazioni con altri sprechi di risorse, è possibile sapere una volta per tutte i “trasporti” annui che eseguite, divisi per le singole postazioni di Manfredonia Zapponeta Mattinata e Monte Sant’Angelo ? O vi vergognate a dirlo, perché molto poche rispetto ai mezzi ed alle risorse umane già impiegate ?


  • Noi

    X massimo
    Ci hai rotto!,,
    Te dett a te che se vu i nommr a da je au 118 d fogg e ti fé dé!
    A capt?
    E ognj volt sta lagnj ammá sent!
    Assmigj ù vecchj abbasc u pozz…


  • Noi

    Sempre x massimo
    Nell attesa spero abbia bisogno del 118!


  • Pensate alla salute

    Se dovessimo pagare i vigili del fuoco a prestazione, dopo Peschici sarebbero tutti disoccupati. Ciò premesso, con l’introduzione dell’automedica si è avuto come auspicavamo un abbattimento delle richieste inutili di soccorso. Cambiare un catetere o medicare una piaga da decubito o accompagnare il solito tossico in p.s. non rientra nei compiti del 118 e sebbene questo faccia incrementare il numero di uscite annue, lede sia il personale (demotivandolo e portandolo a scrivere inesattezze sui giornalini) sia la disponibilità dei mezzi. Con l’associazione progetto salute e benessere è tutto chiarito, la raccolta firme è stata sospesa. Un plauso ai Medici che lavorano a Mattinata che hanno accettato senza remore a differenza di altri la sperimentazione nonostante il mezzo sia per carenze di fondi, sprovvisto dell’unità infermieristica. Un caro saluto a tutti gli operatori.


  • 118 mf

    Salve…sono un Medico del 118 di Manfredonia!Non condivido affatto questo articolo!!!Non abbiamo bisogno né dell’automedica nè di un’altra ambulanza!Stiamo bene come stiamo!Parliamo di risparmio,ma poi….solo sprechi sanitari!!!


  • Bastaaaa

    Ormai é ben chiaro a tutti che l’assegnazione dell’auto medica a Mattinata é stata solo una manovra insensata e illogica…e siccome é stato dichiarato che l’auto medica era in via sperimentale…è arrivata l’ora di chiudere questo teatrino e ripristinare le cose!!sono i cittadini stessi d mattinata che rivogliono tutto come prima…e chi meglio d loro può affermare tutto questo!!!L’AUTOMEDICA A MATTINATA NON SERVE…NON É MAI SERVITA A NULLA!!!Specialmente se sull’ambulanza è salita gente con zero esperienza….e sono sempre i cittadini che notano in primis tale disagio!!!se mi dovessi sentir male…pregherei che non arrivasse l’ambulanza da mattinata…ho paura d farmi “curarizzare”da gente che fino a ieri magari faceva tutt’altro…Quindi perché non pensate piuttosto a stabilizzare l’intero 118…riorganizzarlo…territorialmente e organicamente…senza più nessuna porcheria!!!e basta con quest’automedica…


  • 118

    Siamo stati convocati dalla Finanza noi volontari 118!come dei veri e propri delinquenti!!solo perché il sistema non ci permette di essere in regola!!!si perché nonostante tutto,noi svolgiamo tutti i giorni un lavoro tanto bello quanto pericoloso…siamo esposti tutti i giorni a numerosi rischi…ci mettiamo il cuore e la faccia…e alla fine lavoriamo come gli immigrati ai pomodori!!!infermieri pagati 5€ all’ora…(N.b.manco una baby sitter ha d remunerazione 5€all’ora!!!)é un’umiliazione…abbiamo studiato…abbiamo una laurea e numerosi corsi per svolgere il nostro lavoro cn la massima professionalità…e sotto gli occhi d tutti veniamo trattati come gli ultimi…Ci chiamano volontari…beh non lo siamo!!!!SIAMO LAVORATORI IN NERO!!!Ci state togliendo persino la dignità!!!vogliamo i nostri diritti…sono anni che navighiamo in questa situazione…e nessuno ci ascolta…vogliamo solo dei vero e propri contratto di lavoro e non il capolarato!!!alla fine svolgiamo un lavoro che t tra i primi anelli della catena di soccorso per i cittadini!!!Altro che automedica….solo soldi buttati….


  • GIUSTIZIERE

    Ma insomma prima di chiedere altre postazioni possiamo sapere un po di numeri o veramente vi vergognate di divulgarli ? Bello in 12 ore di turno essere “scomodati” una sola volta e altre 11 ore stare a bivaccare in postazione. Volete anche rinforzi ma se da voi vengono a lavorare ops a riposare infermieri smontanti da turni in ospedale solo perché si dorme e non certo perchè si lavora. Secondo me una sola postazione anziché le 4 attuali basta ed avanza, se il servizio venisse attuato correttamente e non a mo di taxi !


  • incazzato

    Giustiziere VAFF…..
    Sei un emerito (moderazione,ndr) Tu il lavoro del 118 non sai nemmeno dove abita! Ti dico per l’ultima volta statt cett!
    Vai a vedere quanti cavolo di soccorsi facciamo! Ma dove hai visto 1 soccorso e 11 ore fermi? in che paese?
    Sciaquati la bocca sul 118 specialmente di manfredonia!
    Giustiziere ti fai chiamare, io ti giustizierei!
    Basta non sopporto più questi commenti subdoli e incoscienti!


  • Redazione

    Buonasera, invitiamo tutti i lettori al rispetto del lavoro prestato da terzi, con critiche possibili ma qualora supportate da dati oggettivi; vi ringraziamo; Redazione Statoquotidiano.it


  • Napolitano

    Ma insomma quanti soccorsi annui fate ? Ma che è un segreto di stato ? Il segreto di pulcinella ?Numeri non chiacchiere altrimenti di cosa parliamo, quali “rinforzi” chiedete ? Ovviamente resta sempre il fatto che almeno il 70% degl’interventi che fate sono dei veri e propri “trasporti” impropri in spedale. Poi state sempre a parlate di professionalità, ma voi con che criteri siete stati selezionati per stare li ? Ed io per poter venire a fare unch’io un po di “volontariato” al 118 cosa debbo fare, che domanda devo compilare, che selezione devo effettuare ? Dicci dici……


  • romolo prince

    sempre a criticare tutto e tutti, questo e stato solo una lettera … e non voglio aggiungere altro non basterebbe un libro ad elencare il resto che si crede un dottore professore criticato anche DA CHI CI LAVORA ASSIEME come ad esempio il commento di mf e un medico che conosce costui e lo sa’.
    poi per quelli che restano sembrate tutti superman,….. voi fate voi sfate , la verita’ e uno sola c’e’ molta gelosia ammettetelo e questo vi rode il ..e tanto ci si vede dal modo come vi esprimete le vostre ca@@ate. ha dimenticavo ad agosto arrivera’ la nuova associazione a prelevare manfredonia ho sentito che vi vuole molto bene hahahaah bhe buona fortuna ci saranno novita’ per voi incrociate le dita ,


  • Ciampi

    per la redazione
    io capisco la volontà e il diritto di parola, ma questi commenti a mio parere sembra che screditano l’operato del 118!
    mi verrebbe da dire, come mai tutti puntino il dito contro di noi?
    scusate ci dite che andiamo sempre in giro, ma i
    CARABINIERI?
    LA POLIZIA?
    LA FINANZA?
    I VIGILI DEL FUOCO?
    LA POLIZIA MUNICIPALE?
    sapete cosa vuol dire fare uno di questi lavori?
    vuol dire che devono stare sempre in giro, e sempre operativi e aspettare la chiamata della propria CENTRALE OPERATIVA per ogni richiesta di soccorso!
    rimango a disposizione per ogni commento, visto che si dicono chiacchiere, ve le dico anch’io!
    un saluto alle forze dell’ordine, con le quali ci troviamo a lavorare spesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This