Edizione n° 5257

BALLON D'ESSAI

IRONIA // Fiorello sui Ferragnez: “Da Fazio scopriremo la verità, sempre che il Codacons non lo impedisca”
23 Febbraio 2024 - ore  10:05

CALEMBOUR

GOSSIP // Ferragnez, è davvero crisi? L’ombra del bluff dietro la separazione
23 Febbraio 2024 - ore  17:24
/ Edizione n° 5257

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

De Leonardis a Riccardi: “Fino al congresso confermato il direttivo”. Repliche

AUTORE:
Giuseppe de Filippo
PUBBLICATO IL:
24 Novembre 2010
Politica //

Interrogazione G.De Leonardis tetti di spesa CdC private
G. De Leonardis (St)
Manfredonia – IL presidente provinciale dell’Unione di Centro, Giannicola De Leonardis, scrive al sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, ribadendo la necessità di “cristalizzare le situazioni amministrative (dunque nei singoli comuni) fino ai prossimi congressi”. Ovvero: in attesa del congresso del partito (che dovrebbe tenersi a metà gennaio 2011) il gruppo UdC di Manfredonia resta confermato sul numero di quattro consiglieri, così come la posizione assessorile.

Si ricorda che nei giorni scorsi c’erano state delle note stampe nelle quali si era parlato di un accordo fra il presidente provinciale De Leonardis e il coordinatore – come stabilito dall’on. Cesa – Angelo Cera. Accordo smentito all’interno dello stesso partito. La nota di De Leonardis sembra dunque confermare anche la posizione di Giuseppe Dicembrino, che indirettamente, in base a quanto comunicato dal presidente provinciale, resta l’attuale coordinatore del partito fino allo svolgimento del congresso. In precedenza il sindaco Riccardi aveva invece comunicato a Stato di doversi rapportare attualmente “a due coordinatori” ( Riccardi: “oggi devo rapportarmi a due coordinatori”). Questo mentre lo scorso 16 novembre si era dato notizia del rientro dall’autosospesione di 2 consiglieri Udc (Matteo Troiano e Raffaele Spagnuolo Caratù: “Riccardi non deve decidere ma riconoscere”).

LA NOTA DEL PRESIDENTE PROVINCIALE DE LEONARDIS: “ADOTTATO SUL TERRITORIO NAZIONALE IL CRITERIO DELLA RAPPRESENTANZA DUALE. SI E’ CONVENUTO DI CRISTALLIZZARE LE SITUAZIONI AMMINISTRATIVE NEI PROSSIMI CONGRESSI” – “Illustrissimo sig. Sindaco Angelo Riccardi, nella qualità di presidente dell’UdC – scrive nella nota il presidente provinciale dr. Giannicola De Leonardis – confermo che, essendo stato adottato su tutto il territorio nazionale il criterio della rappresenza duale, qualunque decisione assunta senza concerto, non ha effetto alcuno. A livello nazionale – dice ancora De Leonardis – inoltre si è anche convenuto di cristallizzare le situazioni amministrative fino ai prossimi congressi. Di conseguenza – aggiunge De Leonardis – il gruppo UdC di Manfredonia resta confermato nel numero di quattro consiglieri (che sarebbero Troiano, Spagnuolo, Tomaiuolo e Valentino, ndR) ed altresì resta ferma l’indicazione assessorile (l’assessore Nunzio Giandolfi, ndR) concordata all’atto della formazione della Giunta da lei presieduta”, termina nella nota firmata il presidente provinciale De Leonardis.

Il rappresentante dell'UdC G.Dicembrino (St)
Il rappresentante dell'UdC, pres. Ase, G.Dicembrino (St)
GIUSEPPE DICEMBRINO: “DE LEONARDIS CONFERMA IL COORDINAMENTO DA ME PRESIEDUTO” – “Resta ferma la mia volontà – dice il coordinatore UdC di Manfredonia, come detto dallo stesso, Giuseppe Dicembrino – di non originare alcuna polemica in ordine alla situazione già in atto. Credo – continua Dicembrino – che le dichiarazioni del presidente De Leonardis siano sacrosante. E ribadisco: con l’attuazione di qualsiasi polemica non sono io o un consigliere a rimetterci ma l’intero partito. Ora – dice ancora Dicembrino – attendiamo lo svolgimento del congresso che dovrebbe svolgersi a metà gennaio 2011. La mia posizione ? Le parole di De Leonardis confermano il coordinamento UdC di Manfredonia da me presieduto. Come si è potuto notare in questi giorni la sezione da me coordinata è ben nutrita e rappresentata da personalità che sanno cosa significa vigere in una reale società civile”.

'Festa del Sud', Scarabeo con Cera
'Festa del Sud', Massimiliano Scarabeo con Cera (image termolionline)
REPLICA CERA: “DE LEONARDIS RISPETTI I PATTI STABILITI A ROMA” – “De Leonardis sia rispettoso dei patti e della decisione presa mercoledì scorso a Roma alla presenza del Segretario nazionale Lorenzo Cesa e il Coordinatore regionale Angelo Sanza” lo dice in una nota il coordinatore provinciale dell’Unione di Centro l’On. Angelo Cera. “Capisco anche la situazione in cui si trova il consigliere regionale in questo momento, tirato dalla giacca da chi è attaccato alle poltrone, ma non può tornare indietro da quello che ha convenuto durante quella riunione. Deve essere consequenziale. – continua l’onorevole centrista – Si diventa ridicoli e persino monotoni quando si cerca di arrampicarsi a tutti i costi sugli specchi. Se fossi in Giannicola De Leonardis cercherei di uscirne a testa alta”. Intanto, è di oggi la notizia nella quale il consigliere De Leonardis con una sua lettera indirizzata al Sindaco di Manfredonia continua a dire che le nomine fatte a Manfredonia sono nulle. A tal proposito il coordinatore provinciale dell’UDC rincara la dose: “Come si fa a contraddire un Segretario Nazionale di un partito che proprio a Manfredonia dice a chiare lettere che il coordinatore sezionale è Giovanni Caratù. Alla luce, poi, di quello che sta avvenendo in queste ore, è ancora di più la convinzione che le nomine fatte erano necessarie, anche per una sovraesposizione del partito che poteva portare lo stesso a errori di vario genere. Invito, pertanto il Sindaco Riccardi a provvedere alla rimozione dell’assessore in quota UDC e all’apertura del dialogo con gli attuali responsabili del partito per la sostituzione” conclude l’On. Cera.

Pres. UdC, C.Aprile (St)
Pres. UdC, C.Aprile (St)
IL PRESIDENTE DELL’UDC COSTANTINO APRILE – Per Stato è intervenuto anche il presidente dell’Udc di Manfredonia Costantino Aprile : “Siamo sicuri e rispettosi che il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi saprà prendere le giuste decisioni in merito alla situazione emersa”.

ROLLA: “GIANNICOLA CHIARISCA LA SUA POSIZIONE IN UN COMUNICATO” – Dopo le dichiarazioni rilasciate dal consigliere regionale De Leonardis sulla situazione del partito di Manfredonia,a dire la sua questa volta è il Responsabile Enti Locali dell’Unione di Centro Pio Rolla: “ Se da un lato Giannicola De Leonardis avvia una nuova fase, in cui lo stesso afferma “di aver convenuto” affermando di fatto che vi è stato un incontro per definire la questione che da mesi tiene con il fiato sospeso tutti gli elettori centristi, dall’altro mi pare contrastante
Il responsabile provinciale Enti locali UdC Pio Rolla (St)
Il responsabile provinciale Enti locali UdC Pio Rolla (St)
– continua Rolla – Allorquando ci sia stato un incontro con i vertici del partito nazionale e regionale, sicuramente la discussione non penso che abbia riguardato solo la situazione amministrativa di Manfredonia. Al fine di evitare di fare la fine del “cane che si morde la coda” e quindi di cristallizzare la situazione sino al congresso, auspico che Giannicola De Leonardis decida di mettere la parola fine facendo sapere a tutti quali sono state le decisioni prese a quell’incontro. La dichiarazione del Presidente, che si limita a segnalare solo la situazione locale di Manfredonia è riduttiva rispetto al resto. Sono convinto, tra l’altro, che nella riunione si sia parlato anche di Manfredonia ma non nei termini che sottolinea De Leonardis. Mi chiedo ancora come è possibile che non si sia parlato di come procedere per il tesseramento e di altre cose più squisitamente tecniche e di gestione del Partito Provinciale”. Il responsabile Enti Locali Pio Rolla, infine, conclude con un invito: “De Leonardis chiarisca in un comunicato stampa tutte le decisioni che sono state adottate in quella sede per la risoluzione della vicenda, che ha visto per diversi mesi il partito dell’UDC di Capitanata diviso”.

g.defilippo@statoquotidiano.it

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.