Edizione n° 5404

BALLON D'ESSAI

FOGGIANA // A Parma la più giovane laureata di sempre. E’ foggiana
21 Luglio 2024 - ore  13:02

CALEMBOUR

GIALLO // Bergamo: ripescato cadavere dal fiume Serio, sul torace tatuaggio con la scritta “family”
21 Luglio 2024 - ore  13:04

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Foggia, procuratore Vaccaro: “Criticità devastanti degli uffici giudiziari”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
24 Novembre 2022
Foggia //

FOGGIA, 24/11/2022 – «Ha visto che operazione a San Severo (ieri 12 arresti per spaccio di droga, ndr), la squadra Stato sta rispondendo alle istanze di quella comunità sul fronte della sicurezza e del controllo del territorio.»

 

Ludovico Vaccaro, procuratore capo della Repubblica di Foggia, arriva nel suo ufficio di buon mattino con zainetto e fascio di giornali. L’attenzione è sul Consiglio regionale della Puglia a proposito della vertenza Capitanata, che si è svolto lunedì a Bari. «Mi auguro che ci possano essere delle risposte perché quanto detto in Consiglio regionale, per quel che mi riguarda, non è di certo una novità. Oltre a metterle per iscritto, le criticità degli uffici giudiziari in provincia di Foggia sono state da me spiegate nelle audizioni in commissione Giustizia sia al Senato sia alla Camera, in commissione antimafia ed anche al Csm. Da anni, purtroppo».

Procuratore Vaccaro lei ha detto che siamo di fronte ad un unicum in Italia.

«Certamente, in nessun altro posto c’è stato questo impatto così devastante”. Lo riporta la Gazzetta del Mezzogiorno.

1 commenti su "Foggia, procuratore Vaccaro: “Criticità devastanti degli uffici giudiziari”"

  1. Per alcuni versi un grande procuratore, dovrebbe essere più incisivo. Comunque ha la mia stima.

Lascia un commento

“Ero dentro e fuori, contemporaneamente incantato e respinto dall’inesauribile varietà della vita.” FRANCIS SCOTT KEY FITZGERALD

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.