Cronaca

Bari, utilizza falsi documenti per finanziamento


Di:

carabinieriBari – ERA quasi riuscita a ritirare una “Ford Ka” da una concessionaria di Bari, dopo aver ottenuto un finanziamento a nome di un’altra persona. Lo hanno scoperto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro intervenuti presso la rivendita di auto su segnalazione del titolare che ha fiutato l’inganno. Si tratta di A.D., 36enne napoletana, arrestata martedì mattina con le accuse di truffa, sostituzione di persona e uso di atto falso. intorno ai primi di dicembre la donna si è presentata presso la concessionaria dove, dopo essersi fatta mostrare da un venditore l’auto di suo interesse, gli disse di volerla acquistare con un finanziamento. La cliente quindi presentò patente di guida, codice fiscale ed una busta paga, tutti in originale ed appartenenti ad un’altra persona, con i quali il venditore avviò la pratica del finanziamento dicendole che sarebbe stata contattata per ritirare il mezzo. Ieri mattina però la donna, presentatasi alla concessionaria per portarsi via l’auto, ha trovato i Carabinieri che al termine di una breve attività investigativa hanno svelato la vera identità della 36enne trovata anche in possesso di una polizza assicurativa, falsa anch’essa, che le sarebbe servita per circolare con la nuova macchina. Tratta in arresto la donna è stata associata presso la casa circondariale di Bari.

Bari, utilizza falsi documenti per finanziamento ultima modifica: 2009-12-24T14:15:13+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This