Edizione n° 5344

BALLON D'ESSAI

SINDACO // Decaro celebra unione vigilesse, ‘sosteniamo amore e libertà’
23 Maggio 2024 - ore  00:12

CALEMBOUR

PROSTITUZIONE // Bari: baby prostitute, “Si guadagnavano anche mille euro a serata”
22 Maggio 2024 - ore  17:29

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

BOMBER Foggia, il numero dieci Vincenzo Millico incanta: è un giocatore da serie A

Non per niente fu anche chiamato da Mancini per uno stage con l'Italia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Marzo 2024
Foggia // Primo piano //

FOGGIA – Vincenzo Millico ha finalmente trovato la sua dimensione a Foggia, all’ordine di un tecnico che è stato anche giocatore granata, Mirko Cudini (al Toro nella stagione 2000/01).

Il numero dieci incanta, al punto da essere considerato uno spreco per la serie C, perchè rimane ancora un attaccante che merita la serie A, non per niente fu anche chiamato da Mancini per uno stage con l’Italia.

Passato dalle giovanili della Juve e del Torino (2018/21, 15 presenze e zero gol), dove c’erano molte prospettive su di lui, alla fine ha fatto fatica ad imporsi così come a Cagliari e ad Ascoli.

Adesso è arrivata la sua consacrazione, ma la sua carta d’identità lo identifica ancora come un giovane di belle speranze, classe 2000, con tutte le possibilità intatte davanti a sè.

A volte in serie C è più facile giocare se si ha una buona tecnica, quindi Millico avrebbe bisogno di un’altra controprova per chiarire se è pronto e adatto alla massima serie, dovrebbe trovare l’armonia di una squadra che lo sappia comprendere per mettersi nuovamente in gioco.

Non perdiamolo di vista.

Fonti verificate: torinogranata.it //

2 commenti su "Foggia, il numero dieci Vincenzo Millico incanta: è un giocatore da serie A"

  1. Certamente Millico ha le reali possibilità di crescere professionalmente ed ambire a
    giocare nella massima serie.Auguri correggi alcuni “difetti” in campo devi mostrarti più altruista anche se non guasta quella voglia innata di mostrarti e dare spettacolo .

  2. Millico, da me definito “piedino d’Oro” per i numerosi assist a buon fine e poi concretizzatisi in rete dai compagni di squadra, quando ha la palla al piede pare un giocoliere, non è mai prevedibile. I suoi assist sino sempre millimetrici, tali da far sembrare il pallone magico. Se continua così è l’affuatamebto della squadra sale, si può anche pensare di salire molto in alto e ripetere gli strepitosi Playoff dello scorso anno. Ora abbiamo più esperienza, una squadra più tecnica e soprattutto un Millico in più. Grande Foggia e magico Millico……….G R A Z I E ❤️🖤

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.