Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SINDACATI Violenza in Capitanata: “Dopo Manfredonia, il pronto Soccorso di Foggia”

"A meno di una settimana di distanza. Siamo al colmo!"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Marzo 2024
Manfredonia // Primo piano //

MANFREDONIA (FOGGIA) – ”Dopo Manfredonia, il pronto Soccorso di Foggia: a meno di una settimana di distanza. Siamo al colmo!

Ormai non ci sono più parole sufficienti per condannare, chiedere soluzioni o esprimere solidarietà.

Possiamo solo constatare che la situazione è ormai fuori controllo e al di là della soglia di guardia. Prima che ci scappi anche il morto, dobbiamo dire che, forse è arrivato il momento di arrivare a militarizzare i presidi sanitari di Capitanata.

Ed è questa la richiesta che rivolgiamo al Presidente Emiliano, al Prefetto, al Direttore Generale e ai vertici ASL: interveniamo, troviamo una soluzione definitiva!”

Lo affermano Luca Maggio, Coordinatore UIL PUGLIA, SEDE DI FOGGIA e Gino Giorgione, Segretario Generale UIL FPL FOGGIA.

3 commenti su "Violenza in Capitanata: “Dopo Manfredonia, il pronto Soccorso di Foggia”"

  1. Cosa può fare Emiliano ?
    Che cazzo di destra c’è al governo, devono cambiare le regole, perchè non adottano il sistema premi e punizioni ?
    Premi a chi compie il proprio dovere e punizioni forti a chi non li compie.
    A chi non piace, può benissimo trasferirsi in Cina o in Russia.

  2. Vorrei rispondere a Errico , che c…… centra il governo se viviamo tra gente incivile ? È’ impensabile che si possano presidiare con forze dell’ordine luoghi in cui un cittadino si rivolge per essere curato, aumenterei piuttosto il numero del personale sanitario per dare risposte più celeri a chi si rivolge , le forze dell’ordine lasciamole presidiare il territorio; questa è la politica scellerata che è stata fatta da qualche compagno di turno che ha voluto smantellare soprattutto la sanità di capitanata !!!!

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.