Edizione n° 5265
/ Edizione n° 5265

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Sesso sulla spiaggia tra i bagnanti in Puglia, il video diventa virale

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Maggio 2023
Attualità // Cronaca //

TRANI (BAT) – È virale in queste ore il video “incredibile” che ritrae una coppia in atteggiamenti intimi sulla nuova spiaggia di Colonna a Trani.

“Incredibile” per il fatto che sia avvenuta in pieno giorno e alla presenza di numerosi altri avventori, tra cui alcuni giovani che raccolgono le loro cose con evidente imbarazzo, o forse proprio fastidio.

“Avevamo pensato di realizzare nuovi tratti di costa fruibili. Avevamo pensato di realizzare nuovi luoghi di incontro e aggregazione. Forse, però, avete un po’ “esagerato”, scrive il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro, riportando un fotogramma del video.Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 personaLa spiaggia, finalmente fruibile dopo interventi di ripascimento terminati tra qualche polemica lo scorso anno, ha visto spuntare i primi bagnanti con l’arrivo dell’atteso caldo.

Si tratta di uno dei quattro interventi sulla costa che hanno reso fruibili le spiagge ormai “mangiate” dal mare, ma quando il primo cittadino Amedeo Bottaro aveva invitato a godere delle nuove spiagge qualcuno ha preso troppo alla lettera l’invito.

14 commenti su "Sesso sulla spiaggia tra i bagnanti in Puglia, il video diventa virale"

  1. Atti osceni in luogo pubblico il reato. Se fossimo tutti adulti poco male ma sulle spiagge ci sono anche i bambini a cui questo spettacolo va risparmiato.

  2. Dal video che ho visto non si capisce se è un rapporto orale o una missionaria di lato, si notano un movimento veloce di una persona. Comunque a me sorge il dubbio che sia una simulazione solo utile a pubblicità. Infine non mi meraviglio di nulla, nessuno ha più timore di rispettare leggi e regole, siamo un paese depravato, immorale e al tramonto. Siamo utili solo come colonia degli stati uniti e Europa, ci pagano per questo. Siamo la terra promessema della feccia mondiale, speciamente da quando il Centro destra è al potere malaffaristi, mafia e dekibquenzastupratori, delinquenti, trafficanti di essere umani, narcotraffici vedono l’Italia come la terra promessa.

  3. E’stato identificato il merlo maschio del video… era un turco in trasferta tale Koksal Baba Il Nano Ottomano! Sarà estradato in Turchia per il processo 😂😂😂😂😂😂😂

  4. Purtroppo viviamo in un mondo depravato basta leggere anche i commenti dove non ci si scandalizza più di nulla dovrebbero essere arrestati per atti osceni in luogo pubblico non vale solo per i gay ma anche per gli etero e questa è la dimostrazione il sindaco piuttosto che fare la battuta pensasse a che squallore c è a Trani

  5. Tra L altro e inutile che mettete i bollini loro hanno scelto di fare sesso in luogo pubblico non se ne sono vergognati quindi mettete faccia nome e cognomi di questi due depravati

  6. In risposta a Italialand: certo che xogliere ogni occasione, anche la più pruriginosa, per dare in testa ad un governo da poco insediatosi, e’ veramente deprimente e la dice lunga sul plagio e sul lavaggio di testa fatto dalla sinistra agli italiani!

  7. Nonostante il video non lo faccia vedere, non veniamo salvati mica per chi non lo vuol vedere. Oramai è esteso anche su youporn..ops, YouTube! Andate, CARPE DIEM

Lascia un commento

“Comincia a vivere subito e considera ogni giorno come una vita a sé”. (Lucio Anneo Seneca)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.