Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

CRIMINALITA' Bari: DDA ottiene giudizio immediato per 124 imputati

Si tratta dell'inchiesta Codice Interno, riguardante il presunto voto di scambio politico-mafioso alle elezioni comunali di Bari del 2019.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Maggio 2024
Bari // Primo piano //

Il processo a carico delle 124 persone arrestate il 26 febbraio scorso nell’ambito dell’inchiesta Codice Interno, riguardante il presunto voto di scambio politico-mafioso alle elezioni comunali di Bari del 2019, inizierà il prossimo 2 luglio. La Direzione Distrettuale Antimafia (Dda) di Bari ha richiesto e ottenuto il giudizio immediato per gli imputati.

Tra gli accusati figurano l’ex consigliera comunale Carmen Lorusso e suo marito, l’ex consigliere regionale Giacomo Olivieri, oltre a imprenditori, vertici e affiliati dei principali clan mafiosi della città. Tra questi, i boss Savinuccio Parisi e Eugenio Palermiti, insieme ai rispettivi figli Tommaso e Giovanni. Anche il padre dell’ex consigliera, l’oncologo in pensione Vito Lorusso, è coinvolto nel processo.

L’inchiesta ha portato alla nomina di una commissione del Viminale, attualmente impegnata a valutare la possibile dissoluzione del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose. Le indagini hanno rivelato che il clan Parisi-Palermiti sarebbe riuscito a infiltrarsi in vari settori della vita economica e sociale di Bari. In particolare, l’Amtab, l’azienda municipalizzata per il trasporto pubblico locale, è stata posta sotto amministrazione giudiziaria a seguito dell’accertamento di alcune assunzioni che sarebbero state imposte dal clan Parisi.

Lo riporta l’Immediato.

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.