Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“Chi l’ha visto?”, la mamma di Francesco Armiento “In questi anni solo il silenzio” (VIDEO)

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Giugno 2020
Manfredonia // Mattinata //

Roma – Mattinata, 25 giugno 2020. Sono passati 4 anni dalla scomparsa di Francesco Armiento, 29enne di Mattinata (Fg), uscito dalla sua abitazione la mattina del 27 giugno 2016, senza più essere ritrovato. Il ragazzo abitava a Mattinata con la mamma, Luisa Lapomarda, intervistata lo scorso venerdì 19 giugno da una troupe del programma Rai “Chi l’ha visto“. Ieri sera, alle ore 21:20 in diretta su Rai 3 e RaiPlay, la nuova puntata del programma condotto da Federica Sciarelli.

Si è parlato anche della scomparsa nel nulla del giovane di Mattinata. Lo scorso 8 giugno, la mamma Luisa ha contattato StatoQuotidiano per diffondere i propri pensieri relativi al dramma che ha colpito la sua famiglia. “A indagini chiuse mi è stato detto che per poterle riaprire occorrevano altri fatti nuovi. Mi chiedo: chi li deve cercare, io? Non sta a voi, inquirenti, tramite le indagini, stabilire chi è il colpevole? Cercare le prove? Le prove si cercano, come succede in altri omicidi, dove si ricostruiscono i fatti. Per mio figlio Francesco non credo sia difficile ricostruire il tutto visto che viviamo a Mattinata, un piccolo paese“. E’ parte di una lettera di 3 pagine, scritta a mano e inviata a StatoQuotidiano dalla signora Luisa. Attraverso la lettera, la mamma di Francesco ha chiesto nuovamente “giustizia” per la scomparsa del figlio.

VIDEO PUNTATA “CHI L’HA VISTO?” 24 GIUGNO 2020

1 commenti su "“Chi l’ha visto?”, la mamma di Francesco Armiento “In questi anni solo il silenzio” (VIDEO)"

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.