Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Brevetti, Apple vince la battaglia legale contro Samsung

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Agosto 2012
Scienza e Tecnologia //

Apple (componenteinstabile.blogspot.com)
LA sentenza del processo dell’anno è arrivata prima del previsto. E a soccombere, almeno per ora, è stata Samsung, che dovrà pagare 1,05 miliardi di dollari (circa 839 milioni di euro) ad Apple. Nella causa per violazione di brevetti riguardanti il design e l’interfaccia di smartphone e tablet intentata dalla società di Cupertino, la giuria della corte distrettuale di San José ha dovuto seguire un iter complesso, prendendo in considerazione decine di modelli e prototipi di dispositivi mobili e centinaia di pagine di documenti. E nella maggior parte dei casi contestati ha sentenziato che la società coreana ha violato brevetti di Apple.

Nel complesso, questo verdetto può essere visto come una grande vittoria per l’azienda californiana, anche se al produttore di iPhone e iPad sono stati riconosciuti meno della metà dei 2,75 miliardi dollari di danni che aveva chiesto. In una nota inviata ai dipendenti, il CEO Tim Cook ha espresso soddisfazione per il risultato, aggiungendo che è stato riaffermato il principio che “rubare non è giusto”. Un analista statunitense, andando un po’ oltre le righe, si è spinto a dire che per Samsung avere speso un solo miliardo di dollari per diventare la seconda società al mondo per profitti realizzati nel settore mobile è stato un grande successo, soprattutto paragonandolo agli otto miliardi e mezzo di dollari spesi da Microsoft per acquisire Skype.


www.computeritalia

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.