Edizione n° 5373

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Prato, ebbe un figlio con alunno 15enne: Cassazione conferma condanna a prof

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
25 Ottobre 2023
Cronaca // Scuola e Giovani //

PRATO – L’articolo che hai condiviso sembra riportare il caso giudiziario di una donna di Prato, Italia, che è stata condannata per atti sessuali e violenza sessuale su un minore. La donna, attualmente 35enne, aveva avuto un figlio da un ragazzo di 15 anni a cui dava lezioni private di inglese. La Corte di Cassazione ha respinto il suo ricorso, confermando la condanna a 6 anni e 6 mesi di carcere, che era stata inflitta dal tribunale e confermata in corte d’appello con una riduzione di pena di soli 15 giorni.

Il processo si è concentrato sul fatto che i rapporti sessuali tra la donna e il suo allievo erano iniziati prima che il giovane compisse 14 anni, quando la donna aveva già 30 anni. La corte d’appello aveva ribadito questa accusa e aveva assolto il marito della donna, che era stato inizialmente condannato in primo grado per aver dichiarato di essere il padre del neonato.

La donna è quindi obbligata a scontare la pena in carcere, poiché per questo reato non sono previste pene alternative alla detenzione. Il processo ha coinvolto accuse di sequestro e violenza sessuale su un minore da parte dell’imputata, che era amica della famiglia del ragazzo.

La difesa della donna sembra aver sostenuto che lei cercava affettività e non rapporti sessuali con il ragazzo, anche se faceva pressioni su di lui. Tuttavia, la corte ha giudicato che tali azioni costituissero atti sessuali e violenza sessuale su un minore.

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.