Edizione n° 5378

BALLON D'ESSAI

PRIMA DONNA // Lidya Colangelo: “Grazie San Severo, sono grata a tutti voi”
25 Giugno 2024 - ore  17:54

CALEMBOUR

FRODE // Cpr Milano: chiesto il processo per 2 persone e una società
25 Giugno 2024 - ore  17:18

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Alluvione Ginosa Marina: interrogazione di Lospinuso

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
26 Marzo 2013
Cronaca //

Il consigliere Lospinuso (immagine d'archivio)
Il consigliere regionale Lospinuso (immagine d'archivio)
Taranto – COSI’ come avvenuto in sede di approvazione della Legge di Stabilità 2013 il Decreto approvato ieri dal Governo ha escluso la Puglia dalla ripartizione dei fondi per la regioni colpite da calamità naturali. Di riflesso il provvedimento ha danneggiato anche il Comune di Ginosa, che comprende anche la popolosa frazione di Marina di Ginosa duramente colpita dall’alluvione del marzo del 2011. Tale dimenticanza è stata perpetrata nonostante il Consiglio Comunale di Ginosa avesse chiesto di porre rimedio a tale omissione in sede di adozione del Decreto di ripartizione delle somme ex Legge di Stabilità del 2013.

Il consigliere regionale Pietro Lospinuso ha presentato a tal proposito un’interrogazione al Presidente della Regione e all’Assessore con delega alla Protezione Civile per conoscere quali iniziative siano state assunte dalla Regione per “affermare nei confronti del Governo nazionale il diritto delle popolazioni pugliesi, e segnatamente di Marina di Ginosa, colpite dalla devastante alluvione del marzo 2011 ad un pubblico ristoro analogo a quello riconosciuto a comunità di altre Regioni colpite e danneggiate da identica calamità”.


Redazione Stato

Lascia un commento

In ogni paese c’è una orrenda casa moderna. L’ha progettata un geometra, figlio del sindaco. (Dino Risi)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.