Edizione n° 5307
/ Edizione n° 5307

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

ARCHEOLOGIA “Grotta dei Tesori” – Manfredonia, Confederazione Italiana Archeologi: “Disapprovazione per attività svolte, condanniamo comportamenti autori”

"L’archeologia è una disciplina scientifica che nulla ha a che fare con i tanti Indiana Jones”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
26 Marzo 2024
Cultura // Manfredonia //
La Confederazione Italiana Archeologi intende segnalare le attività documentate nel video “Itinerari Archeologici del Gargano: la “Grotta dei Tesori” – Manfredonia” pubblicato su YouTube in data 15 marzo 2024, esprimendo profondo sconcerto e assoluta e totale disapprovazione nei confronti delle attività svolte, condannando fermamente gli autori dei comportamenti in esso testimoniati.
“Intendiamo puntualizzare che le persone nel video hanno violato e manomesso un contesto archeologico senza alcun coordinamento scientifico da parte della Soprintendenza Archeologica competente (SABAP Foggia), che hanno divulgato materiale che potrebbe compromettere la tutela e l’integrità del sito e operato in un contesto ipogeico a forte rischio per la loro stessa incolumità. I comportamenti assunti dai protagonisti di questa vicenda nulla hanno a che fare con un approccio scientifico al patrimonio storico-archeologico del quale, anzi, con le loro azioni hanno anzi messo a rischio conservazione”.
Gli autori di queste azioni dichiarano nel video di essere soci ed esponenti di alcune associazioni locali, tra cui Archeoclub d’Italia (sede di Siponto-Monte Sant’Angelo), Daunia Tur APS, il Quadrato Magico APS e L’Associazione IPSM APS che, come essa stessa si definisce, si occupa dello studio archeologico delle civiltà del Mediterraneo”.
“Per la CIA è fondamentale ricordare che l’attività di scavo archeologico è di competenza esclusiva dello Stato (Codice dei beni culturali e del paesaggio, art. 88), che la svolge mediante le soprintendenze competenti per territorio. Può anche essere affidata in concessione, annuale o pluriennale, a soggetti pubblici e privati, sempre e comunque sotto la stretta sorveglianza del Ministero sulle attività svolte”.
L’archeologia è una disciplina scientifica che nulla ha a che fare con i tanti “Indiana Jones” che si calano in grotte preistoriche alla ricerca di scoop e visibilità, ma, al contrario, la professione dell’archeologo ha delle regole precise, regolate dalla legge 110/2014 e dal DM 244/2019 nel quale sono chiaramente indicati i requisiti richiesti per definirsi archeologo e per poter operare quindi sul nostro patrimonio archeologico”.
“Non è dunque necessario ribadire l’alto livello di formazione e professionalità necessari per praticare questa professione e qualificarsi come archeologi per poter lavorare al fianco delle Istituzioni, delle Soprintendenze e dei suoi funzionari, nel rispetto delle leggi, della tutela e della valorizzazione, affinché il bene archeologico diventi “bene comune”. Abbiamo prontamente segnalato alle istituzioni e agli organi competenti questa situazione per fermare questo scempio e prendere i dovuti provvedimenti”, sottolineano.

2 commenti su "“Grotta dei Tesori” – Manfredonia, Confederazione Italiana Archeologi: “Disapprovazione per attività svolte, condanniamo comportamenti autori”"

  1. Tra Borgia e Prencipe fanno a gara a chi e’ piu’ indiano, fate fare alla gente preposta e con ruoli adatti a tale compito, andate a raccogliere la rucola.

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.