AttualitàScienza e Tecnologia
Ddispositivo elettronico di ultima generazione

‘Live Cardio’, da Foggia l’app per cardiopatici

Un progetto promosso da ASL FG, Università di Foggia, in collaborazione con Sesamo Software S.p.A., e.RATIO e COM, e sostenuto dalla Regione Puglia nell'ambito del Living Labs.


Di:

Foggia – UN dispositivo elettronico di ultima generazione, collegato ad un’app su smartphone, consentirà di monitorare a distanza le condizioni di un paziente cardiopatico trasmettendo in tempo reale i dati clinici del paziente. 

L’applicazione si chiama “Live Cardio” ed è un progetto promosso da ASL FG, Università di Foggia, in collaborazione con Sesamo Software S.p.A., e.RATIO e COM, e sostenuto dalla Regione Puglia nell’ambito del Living Labs.

Il territorio di competenza dell’ASL di Foggia è stato il primo a testare il sistema di telemedicina, con l’apporto dei cardiologi Massmo Correra e Vincenzo Raddato, su 100 pazienti.

Il progetto ha lo scopo di valutare l’impatto delle moderne tecnologie, quali telemedicina, telemonitoraggio e teleconsulto, sul processo di riorganizzazione dei servizi di cura e assistenza del paziente. Con Live Cardio -come spiegato da Massimo Correra- si permette una semplificazione della catena sanitaria e, allo stesso tempo, una razionalizzazione della spesa pubblica.

Infatti, i pazienti sono monitorati a distanza e questo ne riduce il costo delle visite ambulatoriali e ricoveri ospedalieri inappropriati.

Fonte immagine: er.knowledge.ca

Redazione Stato

 

 

‘Live Cardio’, da Foggia l’app per cardiopatici ultima modifica: 2015-05-26T18:26:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This