Edizione n° 5399

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

DONNE Medicina estetica, Aiteb: “Dall’autotrapianto ai filler, in aumento le richieste degli uomini”

Salti, presidente di Associazione Terapia Estetica Botulino: "Sfatato il cliché per cui le nostre attività sono richieste soltanto da donne"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
26 Giugno 2024
Hot motori // Soft //

Firenze, 26 giugno 2024. “Negli ultimi anni stiamo registrando un forte aumento delle richieste degli uomini per gli interventi di medicina estetica, un settore che un tempo era a prevalenza femminile. Dall’autotrapianto per rinfoltire i capelli ai filler per rimodellare il mento, dal botox per ringiovanire il volto al laser per eliminare le macchie, sempre più uomini ricorrono ai nostri interventi”.

A dirlo è Giovanni Salti, presidente di Aiteb, Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino, commentando gli ultimi trend del mercato che vedono gli uomini sempre più interessati agli interventi di medicina estetica.

“Oltre al botulino, che ringiovanisce il volto e lo sguardo – continua Salti – gli uomini richiedono sempre più la liposcultura dei fianchi, l’addominoplastica per gli addominali, i peeling e i laser per eliminare acne e uniformare la superficie del corpo”.

“Il desiderio di ricorrere alla medicina estetica per migliorare il proprio aspetto fisico è sempre più presente anche negli uomini – conclude Salti – soprattutto nella fascia dei 50 anni, quando compaiono le prime rughe. I trattamenti non chirurgici sull’uomo, come il botulino, richiedono l’intervento di uno specialista esperto e devono essere pensati appositamente sugli uomini, che hanno esigenze e accorgimenti diversi dalle donne”.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.