GarganoManfredonia

Trasporto rifiuti Gargano su rotaie? Ira Giannatempo: no


Di:

Cerignola – CONFERENZA stampa straordinaria indetta per domani, domenica 27 luglio, alle ore 12, nella Sala Giunta del Palazzo di Città di Cerignola, dai Sindaci di Cerignola e San Ferdinando di Puglia, Antonio Giannatempo e Michele Lamacchia, soci proprietari dell’Interporto di Cerignola.

I due amministratori locali comunicheranno la loro assoluta contrarietà all’accordo tra Regione Puglia e Ferrovie del Gargano in merito al “Trasporto intermodale rifiuti solidi urbani dei Comuni del Gargano”, progetto proposto dai 16 Comuni dell’Ambito di Raccolta Ottimale 5 della Provincia di Foggia, che prevede, a partire dall’inizio del 2015, il trasferimento dei rifiuti indifferenziati prodotti negli stessi comuni, attraverso la rete ferroviaria, all’Interporto di Cerignola, per il successivo conferimento nell’impianto di Forcone Cafiero, sempre a Cerignola. L’iniziativa, presentata in pompa magna in Regione e definita dall’assessore regionale ai Trasporti Giovanni Giannini “senza precedenti in Italia” e dal Presidente della Regione Nichi Vendola come “Un salto epocale”, secondo Giannatempo e Lamacchia non può finire con il gravare ulteriormente su un territorio quale quello dell’Ato Fg 4, viste le innumerevoli occasioni in cui i Comuni che ne fanno parte, tra cui Cerignola e San Ferdinando di Puglia, hanno acconsentito alle richieste di conferimento dei rifiuti nel loro impianto di Forcone Cafiero da parte di moltissimi Comuni extrabacino, della Capitanata e di altre zone della Puglia, privi di impianti di smaltimento.

“Il Centro Intermodale, per il cui rilancio stiamo cercando di trovare soluzioni adeguate , non può trasformarsi nell’ immondezzaio del Gargano o della provincia di Foggia”, dicono Giannatempo e Lamacchia.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Trasporto rifiuti Gargano su rotaie? Ira Giannatempo: no ultima modifica: 2014-07-26T18:29:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This