Cronaca

16 anni fa la scomparsa di Luigi Fanelli, iniziative Libera Bari


Di:

Luigi Fanelli (Ph: rai@)

Bari – A 17 anni dalla scomparsa Libera ricorda Luigi Fanelli, 19enne militare di leva. Nel tardo pomeriggio del 26 settembre 1997 Luigi affronta pubblicamente alcuni affiliati del clan egemone di Carbonara di Bari, per difendere la sua giovane fidanzata. Questo gesto segna il destino del militare: scomparso.

Luigi viene forzatamente allontanato, ucciso ed il suo corpo occultato. Modalità mafiose che ci ricordano quanto la presenza della criminalità organizzata interessi anche il nostro territorio da tempo. Eppure su questa vicenda, come su altri omicidi di mafia che hanno colpito innocenti nei nostri quartieri, rischia di scendere un silenzio assordante, imbarazzante. Vittima due volte, Luigi. Prima dell’assurda violenza criminale, poi di una comunità che non è riuscita a preservarne vivo il ricordo, lasciando che la scomparsa del corpo coincidesse con quella della memoria.
Libera rompe il silenzio. Luigi Fanelli è da considerarsi una vittima innocente di mafia e la sua famiglia va sostenuta dall’impegno per la memoria e la giustizia da parte dell’intera comunità cittadina.

(A cura del coordinamento Libera Bari Alessandro Cobianchi – referente provinciale)

16 anni fa la scomparsa di Luigi Fanelli, iniziative Libera Bari ultima modifica: 2013-09-26T18:42:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This