Foggia
"Il cambiamento climatico in atto sul pianeta - ha dichiarato Carlo Fierro, presidente del WWF Foggia - è un’emergenza ambientale che riguarda anche la salvezza e il benessere degli esseri umani"

WWF: indagine sul traffico veicolare a Foggia

"Scopo della Campagna è informare, sensibilizzare, creare attenzione per dar vita ad un movimento di cittadini, imprese, istituzioni che promuovano e sostengano l’accordo globale e sollecitino l’Italia a giocare un ruolo propulsivo all’interno dell’Europa"


Di:

Foggia. Dopo le recenti modifiche alla viabilità, i cittadini della Capitanata possono esprimere il proprio parere sull’isola pedonale, e più in generale sulla situazione del traffico veicolare a Foggia, partecipando all’inchiesta on line collegandosi al sito del WWF Foggia www.wwffoggia.it. Il legame tra traffico, vivibilità cittadina, emissione di gas, inquinamento è lampante. L’iniziativa si inserisce, infatti, nel contesto della più vasta Campagna Clima organizzata dal WWF. Tra il 30 Novembre e l’11 dicembre si terrà,infatti, a Parigi la Conferenza ONU sul clima. Si tratta di una tappa determinante nella lotta ai cambiamenti ai climatici in quanto si prefigge l’obiettivo di concludere un accordo vincolante accettato da tutte le nazioni sul contenimento dei cosiddetti gas serra. In concomitanza con tale fondamentale evento, il WWF ha programmato la Campagna Clima.

Scopo della Campagna è informare, sensibilizzare, creare attenzione per dar vita ad un movimento di cittadini, imprese, istituzioni che promuovano e sostengano l’accordo globale e sollecitino l’Italia a giocare un ruolo propulsivo all’interno dell’Europa. La campagna intende poi richiamare tutti ad azioni concrete, favorendo le fonti energetiche rinnovabili e limitando l’uso diretto ed indiretto dei combustibili fossili. Per quanto riguarda l’inchiesta on line riguardante la viabilità a Foggia, i cittadini potranno comunicare se sono o meno favorevoli all’isola pedonale, specificando anche le motivazioni. Potranno esprimere il loro parere sulle recenti modifiche alla viabilità ovvero se hanno o meno migliorato il traffico sia per quanto attiene i veicoli privati che i mezzi pubblici. Anche in questo caso avranno la possibilità di specificare i motivi della propria scelta. L’indagine chiede anche il parere su alcune proposte riguardanti zona a traffico limitato, rotatorie, linea bus ad alta frequenza tra stazione e ospedali riuniti, parcheggi di scambio, piste ciclabili.

I cittadini che esprimeranno il loro parere sulla viabilità a Foggia, potranno anche aderire alla petizione “Stop alla centrali a carbone in Italia” per comunicare che la lotta contro i cambiamenti climatici richiede un impegno personale con l’adozione di stili di vita meno impattanti, un impegno sui problemi locali, come ad esempio il traffico cittadino, ma anche su temi complessivi come è il caso delle centrali elettriche inquinanti. È ormai noto, infatti, come il carbone sia il combustibile fossile più pericoloso per l’ambiente e la salute, ma le centrali italiane continuano a utilizzarlo. In Europa la combustione del carbone provoca ogni anno 23.300 morti premature. Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, il 22 giugno 2015, agli Stati Generali sul Clima, ha detto: “Per i prossimi sei mesi il clima è una priorità politica italiana” e “Oggi il nostro nemico è il carbone”. Scopo della petizione è proprio quello di chiedere di mantenere gli impegni assunti, facendo seguire alle parole provvedimenti concreti.

“Il cambiamento climatico in atto sul pianeta – ha dichiarato Carlo Fierro, presidente del WWF Foggia – è un’emergenza ambientale che riguarda anche la salvezza e il benessere degli esseri umani e va quindi affrontata con urgenza e con il contributo di tutti. Aderendo all’indagine on line sul traffico veicolare a Foggia, i cittadini di Capitanata possono dare preziose indicazioni per il miglioramento della viabilità e per la riduzione dell’inquinamento in città, con evidenti benefici anche sulla salute. L’auspicio è pertanto che in tanti si colleghino al sito WWF Foggia per partecipare al sondaggio ma anche per aderire alla petizione contro le centrali a carbone in Italia che è il combustibile fossile più inquinante e pericoloso che ci sia.”

WWF: indagine sul traffico veicolare a Foggia ultima modifica: 2015-10-26T09:28:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Rinaldo Sorgenti

    Attenzione ai “pifferai magici” che speculano spaventando la gente con teoremi e valutazioni del tutto fuori luogo.

    La produzione elettrica da Carbone è il modo più efficace per produrre quel fondamentale vettore che è alla base del progresso e del benessere ovunq


  • Rinaldo Sorgenti

    Attenzione ai “pifferai magici” che straparlano di argomenti che dimostrano di non conoscere a sufficienza e cavalcano luoghi comuni e fuorvianti teorie, incuranti dei gravi danni che tale loro azione produce.

    La produzione elettrica da Carbone è la forma più opportuna ed efficace per produrre quel volano fondamentale di benessere e di sviluppo che si è dimostrata essere l’elettricità nel secolo scorso e solo il pregiudizio e la disinformazione possono demonizzarla in modo così fuorviante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This