Politica
"Dall'altra parte c'è il vuoto. Non coalizioni, ma accozzaglie di partiti che non hanno neppure un candidato premier"

M5S: Di Maio, sceglie i ministri


Di:

Roma. ”La nostra è una proposta di governo alla luce del sole. Quelli che vedete con me nella foto sono: Giuseppe Conte (Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia – originario di San Giovanni Rotondo,ndr), Alessandra Pesce (Agricoltura), Pasquale Tridico (Lavoro) e Lorenzo Fioramonti (Sviluppo Economico). Giovedì 1 marzo conoscerete tutta la squadra!”.

Lo dice su facebook il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio. ”Gentiloni pensa agli inciuci post voto e ai futuri scambi di poltrone, noi pensiamo ai cittadini. Lui vuole fare tutto sotto banco, noi agiamo in trasparenza. Il nostro non è un governo ombra, è alla luce del sole! È la proposta di squadra di governo che ci impegniamo, davanti ai cittadini italiani, a presentare al Presidente della Repubblica. Lo avevamo promesso e lo stiamo facendo. I cittadini hanno diritto di sapere quali persone andranno a occupare i posti di rilievo del governo. Basta promesse non mantenute e mance elettorali. Noi presentiamo un progetto, un’idea di Paese e le migliori competenze che si sono rese disponibile per realizzarla. Ed è così che ci presentiamo agli italiani per il voto del 4 marzo. Stiamo facendo sul serio e lo stiamo facendo nel rispetto totale sia degli elettori sia delle istituzioni”.

”Dall’altra parte c’è il vuoto. Non coalizioni, ma accozzaglie di partiti che non hanno neppure un candidato premier, figuriamoci se hanno delle persone per dare all’Italia il cambiamento di cui ha bisogno. Vogliono il vostro voto per poi farsi i fatti loro come hanno sempre fatto”, ha scritto Di Maio sul blog delle stelle.

“Facciamo sul serio. Gentiloni e tutti gli altri se ne facciano una ragione”.

M5S: Di Maio, sceglie i ministri ultima modifica: 2018-02-27T22:47:50+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    ELEZIONI, SCILIPOTI ISGRO’ (FI): “RISCHIO IMPLOSIONE M5S, E’ DIVENTATO UNA “SUCCURSALE” DEL PD”

    Bari 28 febbraio – “Aumentano i segnali di una possibile implosione del Movimento 5 Stelle. Quest’ultimo ha candidato ad esempio, nel collegio elettorale plurinominale Puglia 1, Ruggiero Quarto che aveva offerto il proprio contributo nella progettazione di un parco eolico osteggiato dalla realtà grillina. Tutto ciò si aggiunge al caso di Antonio Tasso, espulso dai vertici pentastellati per non aver rivelato di essere stato dichiarato colpevole, ma salvato per intervenuta prescrizione, in seguito alla duplicazione di cd musicali e videogiochi”. Lo dichiara in una nota il senatore di Forza Italia, Scilipoti Isgrò, candidato al senato nel collegio elettorale plurinominale Puglia 1.

    “Il Movimento 5 Stelle – aggiunge il parlamentare –non è credibile perché mostra di avere una doppia morale: lancia accuse contro gli altri, dimenticando al contempo i propri scheletri nell’armadio. Non dimentichiamo che è diventato inoltre una “succursale” del Pd. Il candidato Gianmario Dell’Olio sarebbe consocio infatti secondo notizie di stampa, col capo di gabinetto del presidente della regione Puglia Michele Emiliano, di una società di consulenza che si occupa di fondi di investimento.

    Il caos – conclude l’esponente azzurro – è tipico della sinistra e di chi desidera criticare, in modo distruttivo, le istituzioni esistenti senza proporre soluzioni valide ai problemi presenti. I pugliesi, insieme a buona parte degli italiani, sceglieranno domenica prossima il centrodestra che potrà garantire loro benessere e prosperità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This