Foggia

Maurizio Fusillo: SomeVariousQatsi, il film infinito

Di:

SomeVariousQatsi, il film infinito (stato)

Foggia – PRENDE spunto dal celeberrimo film del 1982 “Koyaanisqatsi” (di Godfrey Reggio, con musiche di Philip Glass) il progetto artistico di Maurizio Fusillo, web-artist pugliese dell’Accademia di Belle Arti di Foggia. Recuperando i flussi video trasmessi da migliaia di webcams “aperte” sparse in tutto il mondo, viene assemblato davanti agli occhi del visitatore un “film” infinito, accompagnato da musiche minimal generate automaticamente dal computer.

Il progetto è stato rilanciato questo aprile, dopo uno stallo di circa un anno. La precedente versione del progetto, in continua evoluzione, è già stata recensita da importanti siti web a livello sia locale che nazionale. E’ possibile visionare il progetto all’indirizzo http://somevariousqatsi.altervista.org/

Il Concept. Questo lavoro si ispira al film Koyaanisqatsi ( film-documentario del 1982 diretto da Godfrey Reggio con musiche di Philip Glass). Il video è creato a partire da video in streaming trasmessi da webcams di sorveglianza “aperte” sparse in tutto il mondo. L’audio viene generato in maniera automatica dal computer SomeVariousQatsi è un “film” infinito, sempre in diretta, sempre diverso. Un occhio sempre aperto sul mondo, sull’altrove, che mostra la realtà attraverso la lente della spietata freddezza dell’automatismo. Tutto si svolge davanti alle telecamere: amori, violenze, vite inconsapevoli di essere riprese.

Si tratta di una quotidianità violata, di distanze incolmabili, di gente senza nome e senza storia. Un’esperienzafatta di frammenti inconoscibili, straniante e coinvolgente allo stesso tempo, disturbante quanto accattivante.

Il progetto Digitart. Il web-artist creatore di SomeVariousQatsi non è nuovo ad esperimenti di questo tipo, che sondano le possibili interazioni artistiche tra l’uomo e la macchina e le capacità creatrici di quest’ultima. Si ricordino a tal proposito i progetti DIGITART (http://digitart.altervista.org/) e ZAPTHING PROJECT (http://digitalgarbage.altervista.org/)


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi