CulturaFoggia

“Protagonista di una vita”, ritorno per foggiana Ariel Malgrado


Di:

Bari – “Protagonista di una vita” è l’ultima fatica letteraria di Ariel Malgrado. L’opera dell’autrice pugliese riporta alla memoria ricordi, brividi ed emozioni di vita vissuta risalenti agli anni Novanta. Il racconto è incentrato sulla protagonista di un evento tragico che all’epoca destò l’interesse nazionale per un piccolo paesino di provincia, come niente aveva fatto prima.

Nel romanzo si racconta della vita di Nadia che scorre come quella di molte altre ragazze della sua età. Si parla dell’affetto che Nadia nutre per la sua famiglia e di quello che riceve dai suoi membri, in particolare da sua madre e da sua sorella Patrizia. Questo le permette di crescere in un’atmosfera sana e felice. A scuola è un’ottima studentessa: ama conoscere, studiare, ha il gusto per il sapere. Sogna di fare la pediatra da grande e già pensa, poco prima della maturità, alla preparazione del test di ingresso alla facoltà di medicina. Ma improvvisamente le capita qualcosa di inaspettato che non permette a nessuno di questi suoi progetti di andare in porto…

Il volume è stato pubblicato nel gennaio 2014 ed è acquistabile in libreria e anche online sui siti: www.ilfiloonline.it, www.ibs.it, www.amazon.com, www.inmondadori.it, ecc… disponibile anche nelle versione e-book.

Ariel Malgrado è nata a Foggia il 22 giugno 1980. Collabora come operatore di ripresa a Castelluccio dei Sauri, il piccolo paese in cui vive fin dall’infanzia. Ha all’attivo già una pubblicazione, “Il bello della vita” (Gruppo Albatros Il Filo, 2010), che è stata premiata con un riconoscimento speciale quale Migliore opera prima al “Concorso Nazionale di Poesia Città di San Giorgio a Cremano” e si è classificata al terzo posto nella categoria Opera prima edita del “Premio Nazionale Circe – Una donna tante culture” di Monterotondo.

Redazione Stato

“Protagonista di una vita”, ritorno per foggiana Ariel Malgrado ultima modifica: 2014-07-27T15:52:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This