Sport

Manfredonia calcio, vittoria sofferta ma meritata


Di:

immagini 028Manfredonia – Bella vittoria per il Donia  questo pomeriggio, nella gara al Miramare contro il Noicattaro, valida per la sesta giornata del campionato di seconda divisione, Lega Pro.  Nel primo tempo un buon Manfredonia, spesso nell’area avversaria, tanto da recriminare un rigore al 17, per un presunto fallo commesso su Giglio al limite dell’area, non concesso dall’arbitro Giallanza di Catania. Nei minuti successivi ancora azioni per la squadra di casa, con lo stesso Giglio e Mignona. Al 44^occasionisima per il numero 10 ospite Zotti, poco abile a superare in uscita il portiere sipontino Fortunato. Il primo si conclude con una semirovesciata di Giglio bloccata dal portiere barese Petruzzelli. Le reti della partita tutte nella ripresa: al 13^ è Arigò, su invito di Mignona, a liberarsi di Petruzzelli portando in Donia il vantaggio. Solo due minuti (15^) e pareggia il Noicattaro. Assist di Colluto e rovesciata di Giampaolo che batte il portiere Fortunato. Al 16^ Nossa riporta nuovamente vantaggio il Donia, dopo un bel cross di Giglio. Nei minuti successivi via alla classica girandola di sostituzioni, per ambedue le squadre. Al 27^ il nuovo pareggio per il Noicattaro, con l’attaccante Colluto. Al 37^ è Luppi, entrato in sostituzione di Giglio, a riportare in vantaggio il Donia, questa volta in modo finale. Per il Manfredonia ammoniti Giglio, Arigò e Di Pasquale. Per il Noicattaro Petruzzelli, Loseto, Colluto e Fumai. Con questa vittoria la squadra di casa  raggiunge quota sette punti, a sei giornate dall’inizio del campionato. Guidano il girone i siciliani del Gela, chiudono Isola Liri e Noicattaro.

(si ringrazia lo staff di Radio Manfredonia Centro e il tecnico-web Antonio Caterino per la collaborazione)

Manfredonia calcio, vittoria sofferta ma meritata ultima modifica: 2009-09-27T17:02:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This