Manfredonia

Sangalli Vetro, Comuni annunciano contributi per i lavoratori


Di:

Monte Sant’Angelo – SI è tenuta giovedì 27 novembre, presso la sede della Sangalli Vetro, nella Zona industriale di Macchia, la seduta straordinaria del Consiglio comunale congiunto delle Città di Monte Sant’Angelo, Manfredonia e Mattinata. I consiglieri hanno approvato una proposta di delibera – che successivamente sarà ratificata dai singoli Consigli – “per sostenere con forza il programma d’investimento della Sangalli Vetro Manfredonia S.p.a. esprimendo la disponibilità a concorrere con appositi stanziamenti” per un importo di 900 mila euro in due anni. Il Sindaco di Monte Sant’Angelo, Antonio di Iasio: “La chiusura di quest’azienda sarebbe devastante per il nostro territorio”.

“Stiamo parlando del futuro di 200 famiglie. Questo atto straordinario è un segnale che lanciamo: in questo particolare momento storico non possiamo nel modo più assoluto lasciare soli i lavoratori e le aziende. Anche la Regione si è impegnata a sostenere l’azienda. Ora sollecitiamo una concreta e risolutiva operatività del tavolo di confronto presso l’unità di crisi del Ministero dello Sviluppo economico, come auspicato anche dalle Segreterie nazionali delle Organizzazioni sindacali” – dichiara Antonio di Iasio, Sindaco di Monte Sant’Angelo.

Questa situazione si è venuta a creare in quanto la “Sangalli Vetro Manfredonia S.p.A.” ha annunciato la progressiva fermata degli impianti di produzione di vetro float dello stabilimento di Macchia-Monte Sant’Angelo a partire dal prossimo 29 novembre per arrivare, prima delle festività natalizie, allo spegnimento del forno di fusione materia prima per esaurimento del ciclo vitale.

“Questa importante impresa si è insediata da più di dieci anni nel nostro territorio grazie allo strumento del Contratto d’area, dando lavoro – mediamente – a 200 lavoratori, oltre all’indotto” – si legge nella proposta di delibera – “Lo stabilimento di Monte Sant’Angelo è in grado di produrre vetro chiaro e colorato in pasta ed ha una capacità produttiva di 600 tonnellate lorde al giorno (200.000 tonnellate lorde all’anno) e l’intero gruppo vetrario Sangalli rappresenta il primo produttore di vetro piano in Italia (con circa il 40 per cento del mercato)”. 


“Sangalli ha ribadito la volontà di restare nel nostro territorio a condizione di poter superare l’attuale situazione di crisi di mercato, che si ripercuote inevitabilmente sulla crisi del credito: un esempio in controtendenza rispetto ad altre realtà del Contratto d’area.” – si fa ancora presente nella delibera – “Dalla continuità produttiva deriva la stabilità dell’occupazione dei lavoratori, per cui è doveroso agire tempestivamente al fine di tutelare i livelli occupazionali e la produzione nel nostro territorio, concorrendo a costruire le condizioni per evitare l’ulteriore declino delle attività industriali”.

Infine, i Consigli comunali, con questa iniziativa, esprimono la disponibilità, come atto di indirizzo di valenza politica, a – “mantenere i livelli occupazionali di una delle realtà aziendali più impattanti per il nostro comprensorio, la cui chiusura finirebbe per incidere ulteriormente in maniera negativa su un territorio, già duramente segnato da scelte del passato e dalla crisi economica, con il rischio di conflitti sociali, che Amministratori locali accorti hanno il dovere di scongiurare”.

Redazione Stato

Sangalli Vetro, Comuni annunciano contributi per i lavoratori ultima modifica: 2014-11-27T19:40:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti

  • ma che contributo ai lavoratori .
    questi soldi servono a sangalli per trasferire in slovenia il reparto produttivo .
    poverino ma dove si è visto mai che dei comuni pagano il trasloco a un’azienda…
    dai non si può sentire ,……


  • Occhio vigile

    Ma vedi che stratagemma hanno innescato i nostri politici a pochi mesi dalle amministrative. Ma quale contributo dei comuni. Ancora una volta si gioca sulla pelle dei lavoratori. Con la chiusura della Sangalli, termina l’illusione del “Patto campato in aria”. Ma il Garante ………………………… che cosa doveva garantire?


  • principe

    Ma li vedete i personaggi nella foto???? in Primis Ricucci che non ha ne arte ne parte e spera di esser rieletto con questa mossa elettorale…
    Angelo liberati di gente insinificante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This