ManfredoniaPolitica
Fonte laleggepertutti

Manovra 2019: le misure di cui nessuno parla


Di:

Lo sapevi che dal 2019 pagherai l’Iva agevolata sui crackers e le fette biscottate? E che per raccogliere funghi e tartufi verserai una tassa forfettaria? Lo sapevi che ci saranno meno tasse per chi fa la birra artigianale? E che, in compenso, onlus e associazioni di volontariato dedite all’assistenza sociale pagheranno il doppio delle imposte? Verrebbe da dire: più stuzzichini bagnati da buona birra e meno beneficenza. Sono alcuni dei provvedimenti nascosti tra le pieghe della manovra 2019, le misure di cui nessuno parla.

Fonte https://www.laleggepertutti.it/266542_manovra-2019-le-misure-di-cui-nessuno-parla

Manovra 2019: le misure di cui nessuno parla ultima modifica: 2018-12-27T10:11:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • Achille ex elettore 5 stelle

    Sulla birra vorrei dire che è la prima proposta di legge presentata in parlamento quando sono partiti da un parlamentare del movimento……… Che produce birra artigianale…….. #onestà #maipiuconflittodinteresse solo alcuni dei loro slogan. Avete fatto la più grande truffa della storia consapevoli di farla, la gente vi ha creduto e voi l’avete sfruttata. Vi dovreste solo vergognare voi e chi vi ha votato.


  • Alfredo

    E che dire sull’abolizzione della legge FORNERO?….
    Non mi sembra che ci sia la volonta’ di ABOLIRLA, ma soltanto di modificare alcuni parametri.
    Non e’ giusto che, anche introducendo la quota 100, un lavoratore che ha versato 40 anni di contributi, venga ancora penalizzato con una pensione ridotta del 20%.
    Mentre vi sono pensionati che con 16 anni e 8 mesi, andati in pensione una decina di anni or sono, percepiscono la stessa pensione di chi, sfortunatamente, si trova in un periodo successivo al decreto deciso da ignor.. e imbec.. che hanno prosciugato le casse dell’inps


  • Franco

    Conte: “Raddoppio Ires molto bello”

    Toninelli: “provvedimento Ires verrà cambiato in mesi, massimo anni”

    Castelli: “che è l’Ires?”

    Di Maio: “se me l’avrebbero spiegato, l’avessi cambiato prima”

    ILGovernoDelPeggio


  • Uditore discreto

    Temo che che ciò che accadrà a Maggio 2019 succederà qualcosa di politico di portata storica e che avrà una cassa di risonanza mondiale e senza riscontri. Dal 32% al 5%.. centinaia di elettori di tutti i ceti sociali, di tutte le categorie sociali e lavorative che hanno votato, rimpiangono i peggiori Renzi, Berlusconi addirittura Monti..


  • Tito

    Sig. Alfredo lei ha una confusione totale nella testa in materia previdenziale davvero raccapricciante, spaventosa.


  • Il pescatore

    Conte-Di Maio scoprono ora che raddoppio dell’IRES al terzo settore è un obbrobrio e promettono marcia indietro. Mi preme solo che correggano l’orrendo errore.
    Che i parlamentari non si sian resi conto di quel che hanno proposto e votato non è più una notizia da tempo

    Questi votano qualsiasi cosa che gli dicano, se gli passano un certificato per una colonscopia votano pure quello.


  • Mai più 5 stelle

    Laura Castelli del M5S è sottosegretario all’economia.
    Ha detto che nella manovra sono state introdotte le tasse “per i profitti delle organizzazioni non profit”.

    Non profit = organizzazione SENZA scopo di lucro, senza profitto.

    Niente, non sanno niente!


  • Maratto

    Quelli che hanno approvato la manovra senza leggerla sono gli stessi che hanno difeso la Costituzione senza capirla.


  • Alfredo

    X TITO :

    Sig. Tito, non riesco a vedere il mio stato confusionale, visto che lei è più colto, mi può spiegare meglio il sistema previdenziale come funziona? ???.


  • Falsi a 5 stelle

    I 5Stelle sono dei ciarlatani bugiardi.
    Erano quelli della trasparenza…
    Brunetta ha fatto la richiesta straordinaria al presidente della commissione Borghi per l’utilizzo della webcam della Camera per i lavori della Commissione Bilancio sulla manovra.
    Gli unici a votare contro la TRASPARENZA,😂😂sono stati tutti i 5 Stelle!


  • Tito

    Sig. Alfredo, umilmente le suggerisco di scrivere solo ciò che di sua competenza, magari sarà un genio nel suo settore e anche in altri. La prega di non usare violenza sulle norme previdenziali (vigenti e da attuarsi). Grazie


  • Alfredo

    X TITO :
    Non ho ancora avuto risposta alla mia domanda, e non vedo nessuna violenza previdenziale.
    Cerchi di dare una sua risposta, e non quella di un politico.


  • Tito

    Le penalità in caso di pensione anticipata sono state abrogate, se tizio anticipa l’uscita lavorativa 38 anni piuttosto che a 40 matura un montante contributivo. il siffatto montante aumenta in relazione ad ogni anno contributivo. Non è una penalità ma una scelta facoltativa dalla cui scaturisce il calcolo della pensione con i contributi maturati. Lei cita 16 anni sei mesi utili nel passato per poter ottenere la pensione. Ignota platealmente che basta 5 anni di servizi o per poter ottenere la pensione d’invalidità in caso non si possegga più la capacità di svolgere un qualiadi lavoro. Le baby pensioni per intenderci quelle che si corrispondevano in ossequio al testo unico delle pensioni del 1973, sono state regolate e ridotte e poi eliminate con palle amato del 1992, poi la Dini, poi tante altre disposizioni e legge. Quindi se un poveraccio ha percepito o percepisce una pensione disposta nell’ultimo decennio con 16 anni di contributi e solo perche’ gli è riconosciuta l’invalidità e o inabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This