Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

AGGRESSIONE Orrore a Foggia, collaboratrice domestica tenta di ammazzare anziana e badante. Soprammobile e acido

Fatti avvenuti lo scorso 7 febbraio

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
28 Marzo 2024
Cronaca // Foggia //

Foggia. Orrore a Foggia: La Polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura locale, nei confronti di una donna oggetto di indagini per tentato omicidio.

Nel dettaglio, a Foggia lo scorso 7 febbraio, gli agenti della Squadra Volante, allertati da una possibile aggressione al numero di emergenza 113, si sono recati presso l’abitazione di una donna di 98 anni. Arrivati sul luogo, hanno trovato l’anziana con lesioni evidenti alla testa, mentre la badante, presente in un’altra stanza, risultava anch’essa priva di conoscenza. Entrambe sono state prontamente soccorse e trasportate al Pronto Soccorso locale.

Esami medici hanno indicato che la donna di 98 anni presentava lesioni alla nuca causate da un oggetto contundente, probabilmente un soprammobile, e che la badante aveva presumibilmente subìto l’ingestione forzata di un liquido corrosivo. Entrambe sono state ricoverate con prognosi riservata, ma grazie alle cure mediche non erano più in pericolo di vita nei giorni successivi, con l’anziana che ha completamente recuperato.

Il fatto ha suscitato un forte allarme sociale, attirando l’attenzione dei media locali e nazionali.

Le indagini condotte dalla Squadra Volante e dalla Squadra Mobile della Questura di Foggia hanno escluso l’ipotesi di intrusioni esterne nell’abitazione, portando l’Autorità Giudiziaria a ritenere che vi fossero gravi indizi di colpevolezza nei confronti della badante per il tentato omicidio della donna anziana. Il procedimento è attualmente nella fase delle indagini preliminari.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.