Cronaca

Siria: liberati tecnici italiani, uno e’ pugliese


Di:

I due italiani rapiti e rilasciati in Siria (fonte image: restocarlino)

(ANSA) – BEIRUT, 28 LUG – Stanno bene e si trovano al momento in un albergo di Damasco i due tecnici italiani dell’Ansaldo, Oriano Cantani e Domenico Tedeschi, scomparsi alcuni giorni fa in Siria e liberati ieri. Raggiunto telefonicamente da Beirut, Cantani, che risiede ad Alessandria, si e’ limitato a dire che ”sta bene” e che per il momento preferisce non dire altro ”in attesa del rientro in Italia”. Tedeschi e’ originario di Monopoli (Bari), ma residente a Roma, ha una figlia di pochi anni e una compagna.

Siria: liberati tecnici italiani, uno e’ pugliese ultima modifica: 2012-07-28T18:17:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Pierpaolo

    Peccato che l’esercito siriano abbia un po’ indugiato a muoversi contro i ribelle.
    Forse i connazionali avrebbero potuto essere liberati qualche giorno prima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This