Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Corte di Strasburgo boccia legge 40 sulla procreazione

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
28 Agosto 2012
Scienza e Tecnologia //

Corte di Strasburgo boccia legge 40 sulla procreazione (Ph: iljournal)
Roma – LA Corte europea dei diritti umani ha accolto il ricorso di una coppia italiana alla quale la Legge 40 (la procreazione assistita nell’ordinamento civile italiano è disciplinata dalla legge n. 40 del 19 febbraio 2004, recante “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”) ha impedito l’accesso alla diagnosi preimpianto degli embrioni nonostante i due fossero “portatori sani di fibrosi cistica”. Come risaputo, la legge 40 è sin dalla sua nascita al centro di articolati dibattiti poiché pone una serie di limiti alla procreazione assistita e alla ricerca clinica e sperimentale sugli embrioni.

La Corte di Strasburgo ha ritenuto il sistema “incoerente” poiché “un’altra legge permette l’aborto terapeutico se il feto è affetto da fibrosi cistica”. L’Italia è stata quindi condannata a risarcire la coppia con 15mila euro.

Per la Corte, cosi com’è formulata, la legge 40 ha violato il diritto al rispetto della vita privata e familiare dei coniugi che hanno fatto ricorso. Oltre ai 15mila euro che lo Stato italiano dovrà versare loro “per danni morali”, la coppia sarà rimborsata con altri 2.500 euro relative al sostentamento delle spese legali.


Redazione Stato

1 commenti su "Corte di Strasburgo boccia legge 40 sulla procreazione"

  1. Il giudizio chiaro, lucido e competente di Emma Bonino sulla sentenza della corte europea di ieri. Espresso peraltro senza bisogno di denigrare, offendere, considerare falliti quelli della controparte, e chi ha ritenuto singolare che la corte europea abbia rilevato le incongruenze della legge 40 e i tanti limiti proibizionistici in essa contenuti.

    Emma for president (l’anno prossimo)!

    http://video.repubblica.it/dossier/legge-40-fecondazione-procreazione/bonino-ora-il-parlamento-deve-rispettare-la-sentenza-europea/103768/102148

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.