Regione-Territorio

46 mln telefonate sotto controllo? 007 Roma: non evidente


Di:

46 mln telefonate sotto controllo Nsa? 007 Roma: non evidente (Ph: globalist@)

L’INTELLIGENCE di Roma non ha evidenze” delle 46 milioni di telefonate ‘spiate’ in Italia dalla Nsa americana, di cui ha parlato il sito Cryptome. Invita poi a prendere con le pinze le indiscrezioni del sito e a distinguere tra spionaggio e monitoraggio.

La Questura di Roma ha intensificato la vigilanza nei pressi di sedi diplomatiche ed ambasciate e in particolare del’Ambasciata Usa. Questo in seguito alla rilevanza mediatica suscitata dal caso Datagate.

La National Security Agency (Nsa) ha messo fine al programma usato per ‘spiare’ 35 leader mondiali, fra i quali la cancelliera Angela Merkel. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti. Secondo le fonti citate dal quotidiano Usa, la fine del programma e’ stata decisa dopo che un esame interno dell’amministrazione Obama avviato l’estate scorsa ha rivelato alla Casa Bianca l’esistenza delle attivita’. Il presidente americano Barack Obama avrebbe quindi passato circa cinque anni senza sapere che le proprie spie monitorassero i leader mondiali.

Lo scandalo delle intercettazioni della National Security Agency (Nsa) si allarga a macchia d’olio. In un mese, dal 10 dicembre 2012 al 13 gennaio 2013, l’agenzia avrebbe ‘spiato’ 124,8 miliardi di telefonate nel mondo, di cui 46 milioni in Italia. Le indiscrezioni del sito Cryptome, considerato l’antenato di Wikileaks, arrivano mentre il Wall Street Journal, citando alcune fonti, riporta che la Nsa ha messo fine al programma di monitoraggio di 35 leader mondiali, inclusa la cancelliera Angela Merkel, dopo un esame dell’amministrazione Obama che ha rivelato alla Casa Bianca l’esistenza dell’attivita’ di monitoraggio. Il presidente americano Barack Obama avrebbe passato quindi quasi cinque anni – mette in evidenza il quotidiano Usa – senza sapere che le sue spie monitorassero i leader mondiali. Secondo il sito Cryptome, in Germania sono state intercettate 361 milioni di telefonate mentre in Spagna 62 milioni. Pesante anche il bilancio delle intercettazioni in Francia, 70,2 milioni di telefonate intercettate, cosi’ come quello di Pakistan e Afghanistan, con rispettivamente 12,76 e 21,98 miliardi di telefonate.

46 mln telefonate sotto controllo? 007 Roma: non evidente ultima modifica: 2013-10-28T11:36:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Il monitoraggio ovunque ed indiscriminato non e’ avvenuto con Obama ma con George W. Bush, l’autore dell’Undici Settembre. Tutto quello che sta accadendo e’ il preludio della prossima grande sorpresa. Sin da quando George H. Bush era direttore della CIA, le agenzie segrete di Stato USA hanno svolto un duplice ruolo per arrivare fino ad oggi quando ogni persona e’ costantemente monitorata da NSA ed altre agenzie non per riportare queste informazioni al governo Americano ma per alimentare con ogni dato l’embrione di una nuova superpotenza, l’apparato del Nuovo Ordine del Mondo. Nei giorni in cui viviamo, una piccola cerchia di Sionisti, come fosse un governo parallelo nascosto, con George Bush ancora oggi a capo dei servizi segreti in USA, UK ed Israele e’ la forza destabilizzante alle spalle delle piu’ grandi stragi di terrore e con informazioni classificate a disposizione ed un suo esercito privato ha in serbo quello che per molti adesso sembrerebbe impensabile.

    http://www.wavevolution.org/it/humanwaves.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This