Edizione n° 5253

BALLON D'ESSAI

TRUFFA // Ferragni, casi Oreo e Dolci Preziosi: acquisiti nuovi documenti
21 Febbraio 2024 - ore  19:29

CALEMBOUR

CLANDESTINI // Salento, ha una relazione clandestina con la zia ma lei lo denuncia dopo essere stata lasciata: “Mi ha costretta”
21 Febbraio 2024 - ore  10:01
/ Edizione n° 5253

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

DATE In Cina senza visto? Via libera ai viaggi di 15 giorni per i cittadini di cinque Paesi europei

Dal 1° dicembre 2023 fino al 30 novembre 2024

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
28 Dicembre 2023
Attualità // Viaggi //

Dal 1° dicembre 2023 fino al 30 novembre 2024, i cittadini italiani avranno la possibilità di recarsi in Cina senza necessità di visto. Questa iniziativa, inserita in un programma sperimentale del Governo cinese, mira a semplificare e incentivare il turismo internazionale, che ha subito drastiche interruzioni a causa della pandemia da Covid-19.

Infatti, la procedura per ottenere il visto, oltre a implicare una serie di passaggi burocratici piuttosto macchinosi, è dispendiosa anche a livello economico. Grazie alla recente iniziativa, a partire da quest’anno, sarà possibile evitare qualunque incombenza e concentrarsi esclusivamente sull’organizzazione del proprio viaggio.

I cittadini di Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Malesia avranno la possibilità di soggiornare in Cina fino a un massimo di 15 giorni senza necessità di visto. Questo è quanto annunciato dall’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia, che con la presente misura amplia la propria lista di nazioni esenti dal visto.

Tale decisione, pur essendo di natura sperimentale e temporanea, permetterà quindi ai cittadini malesi e agli europei dei Paesi menzionati di recarsi nella Cina Continentale avendo come unico requisito un passaporto con almeno sei mesi di validità residua. Un’iniziativa, comunque, che appare del tutto inaspettata, soprattutto per una nazione che si fonda su tradizioni fortemente radicate, impiegate come mezzo per il controllo delle persone e del territorio.

In generale, le condizioni applicate ai cittadini italiani sono le stesse previste per gli altri Paesi europei inclusi nella nuova disposizione: sia che si tratti di viaggi per affari, turismo, visite a familiari e amici residenti, o transito, gli italiani potranno recarsi in Cina senza la necessità di un visto.

In ogni caso, è comunque consigliabile consultare il sito “Viaggiare Sicuri” del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale prima di intraprendere il viaggio. Qui, è possibile individuare informazioni costantemente aggiornate, utili per prevenire eventuali inconvenienti dell’ultimo minuto.

Soggiorni in Cina e alla scoperta delle Grandi Civiltà? È semplice con Arché Travel

Fondato nel 2014 grazie all’iniziativa di Andrea Dattoli, professionista con una grande esperienza nell’organizzazione di viaggi per importanti operatori italiani, e Tiziano Salerno, esperto in comunicazione digitale, Arché Travel offre al proprio pubblico esperienze di viaggio uniche e indimenticabili, che combinano sapientemente cultura, storia e natura.

Il viaggio, per il team di Arché Travel, non è solo un semplice spostamento da un luogo all’altro. Rappresenta un’esperienza di vita e di crescita personale, capace di trasmettere emozioni autentiche. L’obiettivo, infatti, è quello di permettere ai viaggiatori di sfuggire dalla routine quotidiana e di riconnettersi con la natura e il proprio Io interiore.

Ma cosa rende la proposta di Arché Travel così unica? Innanzitutto, il tour operator è specializzato nell’organizzazione di soggiorni e tour culturali di qualità lungo le Rotte degli Antichi: viaggi in Cina, Africa, Medio Oriente, Europa e non solo. Al fine di garantire esperienze indimenticabili, gli esperti del team collaborano soltanto con i migliori corrispondenti locali, assicurando prezzi coerenti con le possibilità di spesa del consumatore. Ogni aspetto del viaggio, poi, è organizzato nei minimi particolari da travel designer professionisti.

Tra le molteplici destinazioni proposte, spiccano i tour organizzati in Cina,tra Pechino, Shanghai, Hangzhou e Suzhou, alla scoperta di una delle più grandi civiltà della storia umana. La cultura cinese, del resto, ha notevolmente influenzato ogni angolo del pianeta.

È bene ricordare che, oltre al tour di gruppo Cina, Arché Travel organizza anche viaggi in ulteriori destinazioni d’interesse, tra cui Giappone, Turchia, Grecia, Giordania, Marocco, Egitto, Thailandia e Laos. Per scoprire tutte le opzioni e i pacchetti disponibili, infine, è sufficiente consultare il sito ufficiale www.archetravel.com.

 

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.