Manfredonia
“I politici di esperienza? Io vengo dal popolo, non mi preoccupano”

Ritucci: “Abbiamo bisogno di un nostro rappresentante in Capitanata”

Antonio Tasso (M5s), di Manfredonia, candidato alla Camera


Di:

Manfredonia, 29 gennaio 2018. E’ la prima volta che il M5s della Capitanata partecipa ad un’elezione politica. Nel 2015 ci furono le regionali che designarono Rosa Barone e le comunali con Gianni Fiore e Massimiliano Ritucci, di Manfredonia, approdati fra i banchi comunali dopo decenni di dominio rosso contrastato dal centrodestra. Nel paese del Golfo sarà Antonio Tasso, per l’uninominale alla Camera, a sfidare i big della politica, da Bordo a Gatta. Nel plurinominale, al 4° posto, Francesca Troiano, in lista dopo l’uscente D’Ambrosio, di Andria, Maria Luisa Faro, di Sannicandro Garganico e Giorgio Lovecchio, foggiano.

La selezione per l’uninominale è stata fatta dal curriculum dei candidati indicati, niente scelta online come per il listino. Antonio Tasso è un piccolo imprenditore di Manfredonia, membro del Meetup 5 stelle di supporto ai due consiglieri comunali Gianni Fiore e Massimiliano Ritucci. Ha gestito la comunicazione del gruppo manfredoniano e organizzato gli eventi in cui sono stati ospitati importanti personalità politiche del M5S – Di Maio nel 2015 e 2016 e Di Battista nel 2015.

“Non abbiamo puntato su nominativi che parlano il politichese- dice Ritucci- ma che abbiano dimostrato azioni concrete per il territorio. Non ci preoccupano i politici con esperienza ed oratoria, hanno solo quella, ma non ci sentiamo rappresentati da loro. Dobbiamo lavorare sulla valorizzazione delle peculiarità della nostra terra, sul turismo, sui grandi eventi. Giuseppe D’Ambrosio è il parlamentare della Bat, noi abbiamo bisogno di un nostro rappresentante”.

Tasso è anche il vicepresidente regionale della Fitet (Federazione Italiana Tennistavolo), attività per cui è anche responsabile dell’Ufficio Stampa e, pertanto, conosciuto in tutta la Puglia. “Competere contro i politici lunga militanza? Vengo dalla gente, dal popolo, ho sempre vissuto del mio lavoro e questa avventura non mi sconvolgerà la vita. I miei avversari hanno enormi possibilità (economiche e strutturali) per affrontare al meglio una campagna elettorale. Una nostra affermazione, perciò, avrebbe una valenza maggiore, significherebbe che gli elettori hanno compreso il senso di ciò per cui ci stiamo impegnando. Non mi spaventa la competizione, ne ho sostenute altre – non politiche, ma ugualmente agguerrite. Obiettivamente, siamo un buon gruppo, percepiamo il crescente consenso dei cittadini, con l’aiuto dei quali siamo pronti a giocarci questa sfida.

A cura di Paola Lucino, Foggia 29 gennaio 2018
Redazione StatoQuotidiano.it

Ritucci: “Abbiamo bisogno di un nostro rappresentante in Capitanata” ultima modifica: 2018-01-29T18:40:23+00:00 da Paola Lucino



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • cittadino


  • Giacinto

    Al massimo c’è bisogno di un nostro rappresentante in Parlamento e non in capitanata….in capitanata già c’è!!! Se scrive così le leggi siamo a posto…..ma poi perché continuate con sta storia del ping ping, …


  • Darione

    Meglio che me scrivo da solo in censura, risparmio lavoro alla redazione (Rilegga i suoi testi prima di inviarli; rimuoviamo possibili diffamazioni, come facciamo con tutti; grazie, buonaserat; ndr)


  • francesco virgilio

    X Giacinto, i nostri PARLAMENTARI locali che per circa 50 anni sono stati al governo sia di centrodestra che di centro sinistra a noi della Capitanata non ci hanno mai rappresentati .. ben vengano coloro che ci vogliono rappresentare in Parlamento e risolvere i problemi della Capitanata…sono convinto che è arrivato il momento di cambiare modo di fare politica in ITALIA, ormai il popolo a capito a proprie spese che la falsa politica del PD e stata fallimentare meglio un ping ping che un fing fing…..


  • No 5stelle

    Io non voterò i 5stelle perché come confermato anche ieri dalla Gruber, di Maio ha intenzione di togliere subito le detrazioni e le 80€ in busta paga per vedere cosa accade prima di intervenire sugli scaglioni IRPEF.


  • Alex

    Tasso abbituato alle battagie del tennis tavolo …quindi in Parlamento a fare che?


  • Pecora Nera

    Sono sicuro che Antonio Tasso farà meglio di Gatta e Bordo messi insieme. Ricordate i due dilettanti allo sbaraglio Fiore e Ritucci? Ora, dopo solo due anni, bacchettano sonoramente Giunta e maggioranza! Tasso non sarà da meno, il suo curriculum parla chiaro! Auguro ogni bene ad Antonio, sii forte …. immagino i vagoni di letame pronti per te, è l’unica arma che hanno! Ma non ti dar noia, non sei solo,molti cittadini saranno lieti di spalare con te e supportatrti in questa campagna elettorale.


  • Manfredonia nel cuore

    Per pecora nera…cerchiamo di essere SERII


  • Miriam

    Il voto mio e della mia famiglia per Antonio è certo.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Perché sprecare il sign. Tasso nell’uninominale. Sarebbe stato meglio nel proporzionale ed in posizione di lista più elevata. Perché?


  • Giulia

    Si è proprio così, se sono come voi GIANNI e PINOTTO , siamo freschi.


  • L'ultimo dei giusti

    Processare la vecchia classe politica, togliere tutto dalle pensioni ai vitalizi, processi in ogni regione italiano e in caso di condanna sequestro dei beni e esilio nel polo sud dei condannati.


  • Pecora Nera

    X Manfredonia nel cuore … sii serio tu! X me e per loro hanno parlato i fatti! Forza argomenta! Siamo qui ad ascoltarti!!! Sono sicuro che segui tutti i consigli comunali!! Vero??


  • Maria

    ma damiano d’ambrosio lo sa? gli va bene?


  • Raffaele Vairo

    Auguri ad Antonio Tasso che, per l’uninominale alla Camera, sfiderà alle imminenti elezioni politiche i “capitani di lungo corso” Bordo e Gatta.
    Auspico, tra i candidati, un confronto politico leale e corretto sui contenuti e sulle politiche di cui il nostro territorio, il sud, l’Italia e l’Europa hanno urgentemente bisogno.
    Queste elezioni rappresentano per milioni di italiani, soprattutto giovani, (ma non solo) una speranza, forse, l’ultima speranza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This